• Statuto Regolamenti e Codici

FERPI, che secondo il Codice Civile si presenta come associazione di diritto privato, si propone di dare alla società italiana un riferimento preciso a quanti operano nel settore delle Relazioni Pubbliche.

In quest’area, sono pubblicati lo Statuto di FERPI e i documenti ufficiali che garantiscono una corretta e responsabile gestione dell’attività, in conformità ai principi esposti nelle Tesi fondamentali dell’Atto Costitutivo.

I codici di etica e autoregolazione adottati dalla Federazione sono stati pensati per tutelare gli interessi dei terzi (datori di lavoro, committenti ed interlocutori esterni) e quando, non in conflitto con questi, gli interessi degli iscritti.

Ogni iscritto a FERPI – e quindi sia i Soci Professionisti che i soci che svolgono la loro attività come dipendenti di aziende, enti e organizzazioni diverse – nell’esercizio delle attività professionali di Relazioni Pubbliche deve comportarsi con il pieno rispetto delle regole di condotta professionale formulate dal “Codice di Comportamento Professionale di FERPI”.

Ogni iscritto deve altresì osservare il Codice di etica professionale delle Relazioni Pubbliche conosciuto su scala internazionale come “Codice di Atene”, formulato da CERP, il cui testo si intende parte integrante del presente Codice di condotta.

Sin dal momento della sua costituzione, FERPI ha adottato nei propri Documenti Costitutivi il Codice di Comportamento Professionale IPRA – International Public Relations Association.