• #ValoreCondiviso
    Digi e Lode: quando la sinergia funziona

    Rossella Sobrero
    Rossella Sobrero
    Postato il 9 Ottobre 2018

    Dopo il successo dello scorso anno, riparte “Digi e Lode”, l’iniziativa di Hera, che mira a creare valore per le scuole del territorio coniugando impegno sociale e sviluppo sostenibile del business grazie alla digitalizzazione di alcune attività. Un esempio di #ValoreCondiviso come racconta Rossella Sobrero nella sua rubrica.

    Rubrica editoriale | Commenti (0)



Creare valore per le scuole del territorio coniugando impegno sociale e sviluppo sostenibile del business grazie alla digitalizzazione di alcune attività. Questo l’obiettivo di “Digi e Lode” un’iniziativa di Hera che prevede un meccanismo di semplice: ogni volta che un cliente attiva uno o più servizi digitali messi a disposizione gratuitamente dall’azienda (bolletta online, domiciliazione bancaria, app interattive per gestione utenze, raccolta differenziata e servizio idrico, autolettura digitale, etc.), concorre a incrementare un punteggio che viene ripartito tra le scuole del suo Comune. Hera premia le 40 scuole che raggiungono il punteggio più alto con 2.500 euro ciascuna da destinare al finanziamento di progetti per la digitalizzazione dell’istituto.

Per il cliente è possibile scegliere la scuola cui attribuire il punteggio acquisito attraverso l’indicazione sul sito web dedicato: in questo modo i punti acquistano un valore maggiore perché vengono moltiplicati per 5 volte.

L’iniziativa, avviata lo scorso anno, è ripartita nei giorni scorsi dopo aver registrato risultati molto positivi. “Digi e Lode” ha totalizzato oltre 200.000 comportamenti digitali attivati dai clienti Hera: 65.000 richieste per l’invio elettronico della bolletta, 41.000 le iscrizioni ai servizi online etc. Nello scorso anno scolastico, l’app del Rifiutologo è stata scaricata 49.700 volte e 50.300 l’app MyHera che aiuta il cliente a gestire servizi, forniture e altri aspetti della sua relazione con Hera.

Un successo per l’azienda che ha raggiunto il traguardo del 20% dei clienti iscritti ai Servizi Hera Online e un valore per 700 gli istituti coinvolti nell’iniziativa.

Un esempio di collaborazione tra cittadini, scuole e impresa per una sinergia di successo. Anche questo è un esempio di #ValoreCondiviso.

Commenti