• Eco smart city: la green economy al centro delle organizzazioni innovative

    Quali sono i processi di trasformazione che stanno ridisegnando il futuro delle nostre città? Questo l’interrogativo su cui verterà il corso “Eco smart city. Dal green mobility al green living”, in programma il 20 ottobre a Roma. Una giornata di formazione, a cura e con Simonetta Blasi e Simonetta Lombardo, insieme a molti manager privati e pubblici, per riflettere sulla green economy, unica strada possibile verso un processo di innovazione sociale.

    06/10/2017 | Formazione | Commenti (0)

    di Redazione



Negli ultimi decenni il concetto di social innovation è profondamente mutato, a seguito della crisi ambientale che ha inevitabilmente attirato l’attenzione di imprese, istituzioni, associazioni e media. I cambiamenti climatici, l’invecchiamento delle infrastrutture, l’inquinamento e i problemi legati ad acqua ed energia hanno imposto un nuovo modo di pensare la città, dando vita al concetto di Smart City, ossia al ripensamento di un contesto urbano che possa far fronte a queste sfide e al tempo stesso, costituire una grande opportunità a livello sociale e di business. I grandi temi della responsabilità sociale d’impresa e del rispetto ambientale rappresentano punti di forza delle aziende innovative, sia per quel che riguarda l’ottimizzazione economica dei processi produttivi, sia per la capacità di soddisfare la forte sensibilità sociale e ambientale che i cittadini mostrano nelle loro scelte di consumo.

Su questi temi si concentra il corso organizzato da Ferpi  dal titolo  “Eco smart city. Dal green mobility al green living”, in programma il 20 ottobre a Roma.

Il Corso è a cura e con Simonetta Blasi Pubblicitaria Professionista, Docente di Pubblicità e Public Speaking presso la Lumsa Università e l’Università Pontificia Salesiana e Socio Ferpi e Simonetta Lombardo Giornalista professionista e ambientalista di lungo Corso, già coordinatrice della comunicazione della prima Conferenza Nazionale sui Cambiamenti Climatici del 2007 e consulente del Ministero dell’Ambiente per la comunicazione sul clima. Interverranno, inoltre: Roberta Rizzo, giornalista di Rainews 24, Gloria Zavatta, CEO di AMAT Agenzia per la mobilità Milano, Patrizia Feletig, Ufficio Stampa di Share&Go, Silvia Mastagni, Ufficio Stampa di Coop e Giulio Camiz, Training Specialist di Velux.

L’expertise dei relatori, direttamente coinvolti nei processi di trasformazione – industriale, sociale e culturale – che stanno ridisegnando il futuro delle nostre città, contribuirà alla definizione dei nuovi scenari e delle nuove prassi che vedono i driver ambientali al centro dell’attenzione nella produzione e fornitura di beni e servizi.

Il corso è aperto a tutti, soci e non soci.

Dà diritto al riconoscimento di 100 crediti ai Soci Ferpi ai fini della qualificazione necessaria all’aggiornamento professionale interno.

Per esigenze di natura organizzativa e logistica, il corso si svolgerà solo al raggiungimento di un numero minimo di iscritti. Per ulteriori informazioni e iscrizioni: casp@ferpi.it

 

Sede del corso

AANT – Accademia delle Arti e delle Nuove Tecnologie
Piazzale della Rovere, 107
Roma

Commenti