• Formazione: tutte le giornate in programma nei prossimi mesi

    Ripartono i corsi e i seminari organizzati dalla Commissione di Aggiornamento e Specializzazione Professionale di Ferpi. Tutte le novità fino a fine anno.

    05/10/2018 | Formazione | Commenti (0)

    di Redazione



I corsiMedia Intelligence” – Basic e Advanced – a cura di Alessandro Cederle; “La partecipazione ai programmi europei per aziende e liberi professionisti: opportunità, strumenti, esperienze” a cura di Alessandra Fornaci e Raffaele Paciello e “Direttiva sulla privacy: impatti nella comunicazione per imprese e PA” a cura di Fabiana Callai; “La Comunicazione delle Organizzazioni Non Governative” a cura di Letizia Di Tommaso e Marzia Masiello e in collaborazione con il Forum del Terzo settore; “Comunicazione e Fundraising” a cura di Giulia Pigliucci e Letizia Di Tommaso in collaborazione con ASSIF – Associazione Fundraisers; “Nuovi linguaggi della Comunicazione politica” a cura di Antonio Iannamorelli, Direttore Operativo Reti e Simonetta Pattuglia, Presidente CASP di Ferpi, Docente di Marketing Comunicazione e Media, Direttore Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media.

Alessandro Cederle, Responsabile Monitoring de L’Eco della Stampa, curerà il corso “Media Intelligence” e sarà articolato in due giornate (frequentabili separatamente): quella basic, il 19 novembre  e quella advanced il 10 dicembre, entrambe a Milano. Obiettivo del seminario è fornire competenze relative ai servizi tradizionali di media intelligence così come gli strumenti necessari per governare un mestiere in grande crescita: importante è l’integrazione tra fonti diverse – stampa, social, web, radio e televisione – della ricerca di insight come valore aggiunto nel mare magnum dei contenuti, dello sviluppo di capacità strategiche di analisi e misurazione per dare conto della reputazione aziendale, sempre più centrale negli asset aziendali. Destinatari del Corso sono giovani professionisti che intraprendono una carriera all’interno delle PR e personale senior che intende affinare il proprio bagaglio di conoscenze riguardo questa tematica.

Il corso su “La partecipazione ai programmi europei per aziende e liberi professionisti:  opportunità, strumenti, esperienze” in programma tra ottobre e novembre è a cura di Alessandra Fornaci, Relazioni esterne, E.P. Progetti innovativi di comunicazione e comunità di utenti, INPS, segretario CASP di Ferpi e Raffaele Paciello, Delegato nazionale Open Government e Rapporti PA, Ferpi, in collaborazione con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea, Apre, esponenti di Programmi Operativi e Autorità di Gestione nazionali e regionali, Comissione europea DG-Regio.

Vari gli obiettivi prefissati: offrire una panoramica dei Programmi cofinanziati dall’Unione Europea sia a gestione diretta che indiretta; illustrare i diversi meccanismi di gestione e di partecipazione previsti, assumendo il punto di vista del libero professionista di RP; suggerire strategie atte a cogliere le opportunità offerte; presentare casi ed esperienze per dare un’idea di come sia possibile individuare e cogliere concretamente opportunità di collaborazione in questi ambiti.

A novembre tornerà “Food Wine & Co. The Italian Food Experience” nei giorni 22 e 23 novembre; la giornata del 24 novembre si svolgerà presso Mercato Mediterraneo – Fiera di Roma.
Organizzato dal Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media dell’Università di Roma Tor Vergata, con Cinecittà Studios, Ferpi, Ansa, Mercato Mediterraneo e Alice TV, “Food Wine & Co.” nasce da un’idea di Simonetta Pattuglia, Docente di Marketing, Comunicazione, Media e Direttore del Master che ne è curatore e Paola Cambria, giornalista e sommelier, Direttore Comunicazione e Immagine di CIA – Agricoltori Italia. Partners dell’evento saranno Ega worldwide congresses & events, CIA – Agricoltori Italiani, Acqua Filette, Alce Nero, ALET – Associazione Laureati Economia Tor Vergata, Alfio Neri, Birra del Borgo, Casata Mergè e Istituto Marchigiano di Tutela Vini.

Nelle 6 Master Class di quest’anno, il settore del food & beverage made in Italy si unisce al concetto di esperienzialità, ponendo al centro di discussioni e dibattiti il cibo, il vino, la birra e la gastronomia, prodotti eccellenti del nostro Paese. Il tutto viene accompagnato da attente strategie comunicative e di marketing, che si alterneranno a show-cooking, degustazioni e l’interessante visita a “Cinecittà Si Mostra” (Studios e Area museale). L’evento, che prevede la partecipazione di più di 30 relatori, sarà dedicato all’esperienza che offre il settore eno-gastronomico, al marketing e alla comunicazione innovativa, con presentazioni, dimostrazioni e degustazioni di cibi e bevande, appositamente selezionati da relatori, esperti e responsabili di aziende partner e sponsor dell’evento.

I temi coperti dalle Master Class: “La cultura della materia prima“, “Una cucina più democratica“, “Vivere e mangiare all’italiana“, “Experience nello Stivale I“, “Experience nello Stivale II“, “Experience del settore in giro per il mondo” cui è possibile iscriversi anche singolarmente.

Infine, la giornata del 24 novembre, prevede una Tavola Rotonda in partnership con Mercato Mediterraneo – Fiera dei prodotti agroalimentari del Mediterraneo, intitolata “Marketing e Comunicazioni innovative per i prodotti agroalimentari: nuove rotte culturali nel e per il Mediterraneo?” alla quale interverranno autorevoli ospiti nazionali e internazionali – moderati da Simonetta Pattuglia – come il presidente Ferpi, Pierdonato Vercellone, Daniela Puglielli, Accent Public Relations, Boston e organizzatore Mediterranean Diet Roundtable, Yale University e l’economista Gustavo Piga.

Le studentesse del Master Doriana Guarino e Alessia Saraceno organizzeranno, nell’ambito di Mercato Mediterraneo, ed insieme all’Associazione Olivicoltori, un’area exhibit e dibattitoGenerazione Olio, dedicata ad assaggi, esperienze e incontri con esperti realizzati da giovani per i giovani sensibili al mondo dell’Olio Extra Vergine di Oliva e che desiderino sviluppare consapevolezza e competenze su ciò che costituisce la nostra alimentazione. Per iscriversi a Generazione Olio, scrivere a: guarinodoriana88@gmail.com e alessias219@gmail.com

Per rispondere alle istanze comunicative della “nuova politica”, a Roma il 25-26 gennaio 2019, si terrà il Corso “Nuovi linguaggi della Comunicazione politica” a cura di Antonio Iannamorelli, Direttore Operativo Reti e Simonetta Pattuglia, Presidente CASP-Ferpi, Docente di Marketing Comunicazione e Media, Direttore Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media. Interverranno ospiti e professionisti del mondo della politica, del marketing politico-istituzionale e della comunicazione.

Dare una definizione univoca di comunicazione politica, ormai è pressoché impossibile: il sociologo Wolton la definisce come “lo spazio dove tre attori – uomini politici, giornalisti e opinione pubblica – che hanno la legittimità di esprimersi pubblicamente sulla politica, si scambiano discorsi contraddittori“. Ne emerge oggi una comunicazione politica new-mediatizzata: l’azione dei media e dei social media va a sommarsi ai flussi già esistenti tra politici, organizzazioni e opinione pubblica; i giornalisti e i sempre più numerosi content creator contribuiscono a co-crearla. I cittadini e gli utenti hanno pertanto un ruolo sempre maggiore.
La Giornata è destinata a professionisti e consulenti della comunicazione e delle relazioni pubbliche, in organizzazioni profit e non-profit, del settore privato e pubblico, studenti e laureandi nei settori di interesse.

Per informazioni più dettagliate:

casp@ferpi.it

Commenti