• Il Salone della CSR in “tour”

    Tre città, tre tessuti imprenditoriali diversi, tre appuntamenti con la sostenibilità approfondita da diversi punti di vista. Bari, Firenze e Verona ospiteranno le prossime tre tappe del Salone della CSR e dell’innovazione sociale.

    16/03/2017 | CSR, Eventi | Commenti (0)

    di Redazione



La sostenibilità come arte è il tema a cui sarà dedicata quinta edizione de Il Salone della CSR e dell’innovazione sociale, in programma il 3 e 4 ottobre presso l’Università Bocconi di Milano. La bellezza del fare bene e il piacere di condividere passioni, valori, risultati: la sostenibilità come visione per il futuro. Per costruire nuove prospettive in sistemi interconnessi dove i tempi sono accelerati e solo il cambiamento è immutabile.

“L’arte della sostenibilità” ha un significato molto ampio e non si limita al sostegno delle imprese a progetti culturali. Come sempre infatti il Salone affronterà temi attuali e diversificati: dall’evoluzione del welfare alla sostenibilità della filiera, dall’impatto sociale sulla comunità alle azioni a favore del territorio.

Dopo Portoguaro e Torino, prosegue il programma delle tappe che portano il Salone in “tour” per l’Italia. Nelle prossime settimane il Salone di fermerà a Bari – Casamassima il 29 marzo all’Università LUM; a Firenze il 5 aprile al Polo delle Scienze Sociali dell’Università e a Verona  il 12 aprile al nuovo Polo Santa Marta dell’Università di Verona.

I tre atenei collaborano attivamente alla definizione del programma delle singole tappe, all’individuazione delle organizzazioni che partecipano al format 10 al cubo, alla promozione dell’evento attraverso i propri canali.

Coinvolte anche alcune associazioni del territorio: dal Forum RSI di Confindustria Bari – BAT a FAIR – The Florentine Association of International Relations.

Tre città, tre tessuti imprenditoriali diversi, tre appuntamenti con la sostenibilità approfondita da diversi punti di vista.

Commenti