• InspiringPR: perle di ispirazione al mondo della comunicazione e dell’impresa

    Dodici speaker, sette digital ambassador, una ventina di ragazzi del digital team, dieci soci coinvolti nell’organizzazione, più di duecento partecipanti: sono solo alcuni dei numeri dell'edizione 2018 di InspiringPR, il Festival delle Relazioni pubbliche di Ferpi che si è tenuto lo scorso 19 maggio a Venezia. Federica Zar, delegata Ferpi Triveneto e tra gli organizzatori dell'evento, racconta la giornata attraverso le parole dei partecipanti.

    22/05/2018 | Eventi | Commenti (0)

    di Federica Zar



Sono passati pochi giorni da InspiringPR, il Festival delle Relazioni Pubbliche di Ferpi, organizzato a Venezia dalla Delegazione Triveneto, ed è già tempo di bilanci.

Ecco i primi numeri di quest’edizione dedicata al tema del “cambiamento”: dodici speaker, sette digital ambassador, una ventina di ragazzi del digital team, dieci soci coinvolti nell’organizzazione, più di duecento partecipanti, una quarantina di articoli (esclusi quelli pubblicati su questa newsletter, ovviamente), più di ottanta post su Facebook, oltre cento su Instagram e più di trecento Tweet
E i primi ringraziamenti ufficiali: a Ferpi per il costante appoggio e agli Sponsor per il loro fondamentale sostegno (Coca Cola, Considi e L’Eco della Stampa), ai sostenitori (Berto’s, Calearo e Better Silver) e ai partner tecnici (Tessari Associati, Magoga, Ideo, illy, Abate Zanetti, Villa Sandi, ConGusto, Endar, Venetian Dreams e Vela) e istituzionali (Regione Veneto, Comune di Venezia, Unioncamere Veneto, Università Iusve, Università degli Studi di Udine e Global Alliance).

Oltre ai numeri e partner, mi piace proporvi alcuni (fra i tanti) commenti di chi ha vissuto con noi quest’esperienza. Perché dalle loro parole emerge tutta la forza di questo evento, giunto alla quinta edizione e ancora capace di stupire e di emozionare.

Per Piero Dominici (speaker) InspiringPR è una manifestazione davvero significativa, per tante ragioni, e concretamente aperta al dialogo e all’incontro tra saperi, competenze ed esperienze non soltanto professionali. Daniele D’Amico (digital ambassador) sottolinea che InspiringPR vuol dire confrontarsi con altri professionisti della comunicazione, ciò è parte essenziale per chi conosce i suoi punti di forza e desidera sempre migliorare. Tutti gli interventi degli speaker mi hanno lasciato la consapevolezza che il coraggio e la determinazione non sono degli optional, che alla vita bisogna fare richieste superlative.

Alessandra Perotti (speaker) scrive (e chi meglio di lei) il suo ricordo tornando a casa: gli occhi colmi di volti sorridenti, entusiasti, la mente già proiettata a domani e carica di tutto quanto appreso oggi, il cuore appagato da così tante meravigliose storie. Assunta Corbo (comitato scientifico) che esprime gratitudine per le perle di ispirazione donate ogni anno al mondo della comunicazione e dell’impresa.

Per il nostro Presidente, Pier Donato Vercellone, è stata un’eccellente edizione di InspiringPR, come sempre curata nei minimi dettagli, con grande qualità, contenuti interessanti, buon ritorno sui media.

Ma sono forse i commenti di chi si avvicina per la prima volta al nostro mondo, alla nostra professione, la miglior testimonianza.

Fra tutti, scelgo quello di Linda Simeone, che così scrive: InspiringPR si è tenuto presso la Scuola San Giovanni Evangelista di Venezia. Una location unica nel suo genere. Un posto artistico, incantevole e meraviglioso. Mi affascina pensare che un luogo del genere sarà il punto di partenza di una mia rivoluzione interiore. Inizio con il botto della Francesca Folda. Oh mannaggia. Io non sapevo nemmeno chi fosse e mi ha travolto letteralmente di good feeling. Una di quelle sensazioni che vivi di pancia e con le ginocchia che ti tremano. Una pantera in caschetto nero che per spiegarmi il cambiamento mi ha sparato una slide con il mondo capovolto dicendo: imparate a disimpararvi. Mi innamoro. Follemente. Di lei, delle slide, del pensiero che sta condividendo, mi innamoro della voce ferma che ha nel momento in cui parla di progetti africani tutti femminili, e come una piccola cosa può cambiare le cose in grande. Come una goccia in un lago. Che donna.

Seguono a ruota speaker interessantissimi che parlano di tantissimi argomenti. Sei in tutto prima del pranzo, che serve per creare link, collegamenti tra persone fondamentali e importanti per condividere pensieri e punti di vista. Seguono altri sei speach, si parla di innovazione, cambiamento, si parla di un sacco di cose, mi frullano tantissime idee in testa. Guardo le facce della gente. Le vedo commosse. So che loro sono lì con la stessa speranza mia. Il cambiamento. O almeno provarci.

Grazie, InspiringPR. Hai mantenuto ciò che avevi promesso.

Se InspiringPR è riuscito a mantenere le promesse, il merito va agli speaker, al Comitato scientifico, ai Digital ambassador, ai Partner, al Direttivo di Ferpi Triveneto e di Ferpi, al Team organizzatore insieme al Digital team e ai partecipanti. Grazie.

Commenti