• Storytelling fra mito e realtà, uno strumento efficace per la comunicazione

    Raccontare e comunicare la propria organizzazione attraverso i giusti valori e simboli all’interno di un modello comunicativo coinvolgente ed evoluto è l’obiettivo del corso “Storytelling fra mito e realtà, uno strumento efficace per la comunicazione corporate e di prodotto”, in programma il 3 marzo presso la sede Ferpi di Milano.

    23/02/2017 | Formazione | Commenti (0)

    di Redazione



Nell’era della comunicazione le storie sono sempre più protagoniste. La narrazione viene considerata un ingrediente indispensabile, che tutti sono convinti di maneggiare con facilità e che è in grado di determinare il successo o meno di una campagna pubblicitaria o una strategia di marketing.

Comprendere le logiche della narrazione d’impresa delle organizzazioni pubbliche, anche oltre l’eccessiva enfatizzazione che recentemente ne hanno dato opinionisti e commentatori di comunicazione, è l’obiettivo di  “Storytelling fra mito e realtà. Uno strumento efficace per la comunicazione corporate e di prodotto”, in programma il 3 marzo, dalle ore 10.00 alle ore 17.30, presso la sede Ferpi di Milano (via Lentasio, 7). La giornata di formazione si propone pertanto di ridimensionare il fenomeno mediatico – o ipermediatico – dello storytelling dandone un inquadramento strategico e metodologico sul content management complessivamente considerato e focalizzando gli strumenti utili a efficacemente progettare, costruire e monitorare lo sviluppo e l’ascolto di “racconti influenzanti”.

Il Corso introdotto da Simonetta Pattuglia, Presidente CASP di Ferpi, vedrà la partecipazione di Andrea Fontana, Amministratore Delegato del Gruppo Storyfactory, docente all’Università di Pavia e allo Iulm di Milano e Presidente dell’Osservatorio Storytelling dell’Università di Pavia con una lezione su “Lo storytelling: risorsa competitiva per la comunicazione d’impresa”, Marco Massarotto, Founder DOING e socio Ferpi, con “Dallo storytelling allo storydoing: sempre più efficaci con lo storytelling digitali” e Pier Donato Vercellone, Direttore Comunicazione & CSR di Sisal Group e Presidente Ferpi, con “Lo storytelling ‘analogico’: strategie, strumenti, casi”; Chiara Galgani, Responsabile Relazioni Media Banca Monte dei Paschi di Siena,  socia professionista e membro commissione CASP di Ferpi e Francesco Giancarlo Pizzolante, Relazioni Media Banca Monte dei Paschi di Siena con un intervento su “#Mpslovesart”.

Principali destinatari del corso sono professionisti in cerca di approfondimenti e aggiornamento nella comunicazione e nel marketing, manager di aziende private e di organizzazioni pubbliche e non profit, consulenti, neolaureati e studenti di marketing, relazioni pubbliche e comunicazione.

Il dorso, aperto a tutti, soci e non soci, darà diritto al riconoscimento di 100 crediti ai soci Ferpi ai fini della qualificazione necessaria all’aggiornamento professionale interno.

Per esigenze di natura organizzativa e logistica, il corso si svolgerà solo al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni: casp@ferpi.it.

Commenti