/media/post/gc9eea8/13.png
Ferpi > News > Osservatorio sul Giornalismo: avviati i lavori della terza edizione

Osservatorio sul Giornalismo: avviati i lavori della terza edizione

29/10/2018

Rita Palumbo

Terza Edizione per l'’Osservatorio sul Giornalismo dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, cui è possibile partecipare compilando un questionario online. Per la prima volta coinvolta anche FERPI in qualità di partner, per la radiografia del mercato del lavoro della Comunicazione.

Il Servizio Economico-Statistico (SES) dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha avviato la terza edizione dell’Osservatorio sul Giornalismo, una fotografia dell’universo dei giornalisti italiani che dal 2014 mette in evidenza le dinamiche che stanno investendo il mondo della professione giornalistica e l’organizzazione del sistema informativo italiano.

Oltre a un’analisi basata su dati secondari (fonti INPGI e Ordine dei giornalisti), l’Autorità ha ritenuto utile condurre nuovamente un’indagine diretta sul campo destinata a tutti i professionisti dell’informazione che svolgono l’attività giornalistica in Italia o per testate italiane all’estero.

Novità di questa edizione: il SES ha rimodulato il questionario su cui è basata la fase di rilevazione dei dati, integrando in particolar modo la sezione su minacce e intimidazioni ed ha introdotto un percorso specifico per i giornalisti che svolgono attività di comunicazione e ufficio stampa presso enti pubblici o privati. Ma non solo: per la prima volta tra i partner dell’iniziativa c’è FERPI, Federazione delle Relazioni Pubbliche Italiana, che ha collaborato alla definizione del questionario per la parte dedicata ai professionisti della Comunicazione.

La terza edizione del progetto si inserisce nel più ampio contesto formato, da un lato, dalle analisi e dal monitoraggio che il SES effettua periodicamente sull’intero settore dell’informazione (cfr. le indagini conoscitive in fieri su “Informazione locale” e “Piattaforme digitali e sistema dell’informazione“, o il recente “Rapporto sul consumo di informazione“) e, dall’altro lato, dalle nuove attività a garanzia del pluralismo e della correttezza dell’informazione sulle piattaforme digitali intraprese dall’Autorità con l’apposito Tavolo Tecnico.

Il questionario, perfezionato a seguito del confronto con i principali partner dell’Osservatorio, è disponibile online al seguente link per la compilazione da parte dei professionisti dell’informazione e della comunicazione.

Le informazioni raccolte con il questionario sono acquisite in forma anonima e analizzate in forma aggregata, e utilizzate per elaborazioni statistiche per lo svolgimento dei compiti istituzionali dell’Autorità, nel massimo rispetto dei principi in materia di trattamento dei dati personali sanciti dal Regolamento UE n. 2016/679, recante “Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati personali”.

risultati della I^ edizione (2014), elaborati sulla base delle risposte ricevute da 2.315 giornalisti, sono disponibili a questo link.


risultati della II^ edizione (2016), elaborati sulla base delle risposte ricevute da 2.439 giornalisti, sono disponibili a questo link.

Per maggiori informazioni: osservatoriogiornalismo@agcom.it

Compila il questionario.

I partner

 

 

[IMG = /media/post/gc9eea8/13a.png]

COMMENTI

Eventi