• #AroundPA
    Conversazioni su lobbying e trasparenza

    Raffaele Paciello
    Raffaele Paciello
    Postato il 14 Febbraio 2017

    Un momento di conversazione aperta sul tema della trasparenza e delle lobby. Un'occasione per ragionare insieme ad esponenti del mondo istituzionale, associativo e professionale sul concetto di trasparenza, lobby e rapporti tra la Pubblica Amministrazione, istanze private ed interesse pubblico. #AroundPA: Conversazioni su lobbying e trasparenza è il titolo dell'incontro, organizzato da Ferpi il prossimo 7 marzo a Roma, nell'ambito della Settimana dell'Amministrazione Aperta.

    Rubrica editoriale | Commenti (0)



Trasparenza, partecipazione e innovazione sono possibili solo attraverso un cambiamento culturale profondo che interessi la pubblica amministrazione, l’intera società e chi lavora per facilitare il rapporto tra PA e gruppi di rappresentanza degli interessi. In questo quadro il Dipartimento Funzione Pubblica, su proposta delle organizzazioni della società civile aderenti all’Open Government Forum, promuove ogni anno la Settimana dell’Amministrazione Aperta (SAA), nell’ambito del terzo Piano d’Azione OGP: sette giorni di iniziative dedicate a sviluppare la  cultura e la pratica della trasparenza, della partecipazione e dell’accountability sia nelle amministrazioni pubbliche che nella società.

Quest’anno Ferpi ha inteso aderire alla Settimana dell’Amministrazione Aperta, in programma dal 4 all’11 marzo, con un appuntamento dal titolo “#AroundPA: Conversazioni su lobbying e trasparenza” che si terrà martedì 7 marzo alle ore 18.00 presso l’Accademia L’Orèal di Roma in piazza Mignanelli.

Si tratta – ha detto il Delegato all’Open Government e rapporti con la PA, Raffaele Paciello –  di un momento di conversazione aperta dedicato proprio al tema della trasparenza e delle lobby. Un’occasione per ragionare insieme ad esponenti del mondo istituzionale, associativo e professionale  sul concetto di trasparenza, di lobby e di rapporti tra la Pubblica Amministrazione, istanze private ed interesse pubblico. L’appuntamento – ha proseguito il delegato – è un modo per provare ad attribuire all’Open Government quella funzione di linguaggio comune dell’intera cittadinanza, portandolo fuori dai discorsi degli addetti ai lavori e favorendone il ruolo di leva strategica per l’accountability civica”.

Scarica il save the date.

 

Commenti