• Eventing: quando la Brand Experience diventa tangibile

    Il corso, organizzato da Ferpi e in programma il 22 giugno a Roma, mira ad analizzare il sistema evento dal punto di vista della sua valenza strategica e operativa all’interno di un piano di comunicazione. Il digitale ha permesso di abbattere i limiti spazio-temporali, facendo in modo che l’evento vada oltre il “qui e ora” per stabilire con il pubblico una relazione continua e duratura.

    14/05/2017 | Formazione | Commenti (0)

    di Redazione



 

Nell’esplosione della comunicazione virtuale, la forma dell’evento non è andata a estinguersi bensì a potenziarsi e a diventare tassello fondamentale per dare forma e sostanza alla valorizzazione del brand. Come si pianifica, quali sono gli interventi più significativi che fanno di un evento una esperienza avvolgente e coinvolgente è il tema della quarta edizione del corso “Eventing. Ideare e gestire eventi di successo. La nuova live communication, organizzato da Ferpi a Roma il 22 giugno, presso la sede TIM Factory (Via delle Conce, 12).

Perché un corso sul sistema evento? Principalmente per il fatto che le tecnologie digitali e le piattaforme social hanno elevato questo strumento da supporto occasionale a elemento strategico di comunicazione complessiva della marca.

Gli approcci più olistici alla comunicazione hanno permesso all’evento di andare verso forme di live communication integrate, che utilizzano i mezzi sia reali che virtuali per amplificare la dimensione dell’entertainement.

L’evento rompe così il confine del below the line e, da semplice supporto alla vendita assume un’importante funzione mediatica, facendosi promotore dei valori del brand, avvolgendo il consumatore sul piano cognitivo, affettivo, sensoriale e permettendo all’impresa di istaurare con lui una relazione one-to-one.

Suscitare emozioni, imprimere ricordi nei partecipanti è l’obiettivo di una brand experience che faccia in modo che l’evento non si esaurisca nel “qui e ora” ma viva anche un prima e un dopo grazie all’utilizzo del web. Non solo, il “qui e ora” è ulteriormente amplificato dalle opportunità di live streaming che moltiplica il bacino di potenziali destinatari, travalicando i confini spazio-temporali.

 

Il corso affronterà le più innovative declinazioni del sistema evento secondo diverse linee di sviluppo: dalla pianificazione al budget, dalle strategie al design. La main lecture sarà a cura di Simonetta Pattuglia, Direttore del Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media e di Marketing e Management dello Sport all’Università di Roma Tor Vergata, autrice di vari testi sul tema, con una riflessione su L’event management system. Dalla strategia al piano alla misurazione, per proseguire con la descrizione del “meccanismo” evento, dal commitment alla produzione. Sono stati invitati: Loredana Grimaldi, Head of Events di TIM, a presentare il caso che ha visto la presenza del brand TIM sponsor unico dell’ultimo Festival di Sanremo; BNL BNP Paribas, da tempo Title Sponsor degli Internazionali BNL d’Italia; infine il Manager della Biennale di Venezia, a focalizzare il ruolo dell’eventing all’interno del mercato artistico e culturale.

 

Il corso, aperto a tutti, soci e non soci, darà diritto al riconoscimento di 100 crediti ai soci Ferpi ai fini della qualificazione necessaria all’aggiornamento professionale interno.

 

Per esigenze di natura organizzativa e logistica, il corso si svolgerà solo al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni: casp@ferpi.it

Commenti