• #WMC2018: i laboratori su Influencer Marketing e misurazione della reputazione chiudono la sesta edizione

    Influencer Marketing e misurazione della reputazione online sono stati i temi al centro dei due laboratori che il 12 e 13 aprile hanno concluso la quinta edizione di "Web Marketing & Communication - The Digital Experience", seminario organizzato dal Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media - Università di Roma “Tor Vergata”, in partnership con Eikon Strategic Consulting Italia e Ferpi.

    14/04/2018 | Formazione | Commenti (0)

    di Redazione



Con i due incontri laboratoriali del 12 e 13 aprile termina la sesta edizione di Web Marketing & Communication – The Digital Experience, seminario organizzato dal Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media – Università di Roma “Tor Vergata”, in partnership con Eikon Strategic Consulting Italia e Ferpi.

Il Laboratorio del 12 aprile è stato incentrato sul ruolo dell’Influencer Marketing: Emanuele Mazzi, Product Manager di Buzzoole ha guidato i partecipanti del Laboratorio ad un approfondimento sulle piattaforme – come Buzzoole stesso – in grado di individuare la via comune e vincente tra brand e influencer e di conseguenza saper gestire una strategia di engagement di successo. L’Influencer Marketing è oggetto di studio sempre più frequente per le organizzazioni, consapevoli che il coinvolgimento degli influencer può avere un impatto positivo sulla reputazione online di un brand, oltre a favorire e velocizzare i processi di scelta e successivamente acquisto da parte dei potenziali clienti. Per far sì che l’engagement tra brand e cliente sia il più veloce e mirato possibile, l’influencer deve sapere dove colpire: “Su Facebook siamo all’interno di una bolla che l’utente ha filtrato in base ai suoi interessi – ha affermato Emanuele Mazzi in una lezione recente tenuta agli studenti del Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media – Facebook conosce gli interessi di tutti e il feed di ognuno di noi è lo specchio di noi stessi“.

Il 13 aprile è stata la volta di Paola Aragno Partner di Eikon Strategic Consulting Italia e Docente a Contratto di Metriche della Comunicazione della LUMSA e Alessandro Troiani, Head of Digital Analysis di Eikon Strategic Consulting Italia: in quest’ultimo Laboratorio, dal titolo “Misurare l’online reputation e la customer satisfaction“, sono state illustrate le nuove modalità di misurazione della reputazione online dei brand. Paola Aragno ha affermato l’importanza dei social network per un brand: “Le conversazioni dove si esprimono i giudizi sulla customer experience si possono trovare non solo nei canali di proprietà del brand, ma anche – e a volte soprattutto – nei social network. Le aziende sviluppano sempre più importanza all’interno dei social, non solo Facebook e Twitter ma anche Instagram e Linkedin, il quale negli ultimi mesi sta assumendo una rilevanza sempre maggiore “. Si è approfondito inoltre del tema della customer experience, il complesso di esperienze vissute dal consumatore come risultato della sua interazione con l’azienda. Le conversazioni online si trasformano in un osservatorio real time dell’esperienza dei clienti dell’impresa: soddisfazione, costi, qualità, product switch, accessibilità è quanto viene monitorato nella customer experience. Il web è un nuovo spazio sociale in cui si incontrano, discutono e producono contenuti tutti i target di un’azienda e di un’organizzazione: i clienti, i consumatori, i cittadini, i giornalisti, i politici.

Commenti