• Socrate 2.0. Strategie di dialogo online per l’impresa

    “Le imprese investono sempre di più nei social media con la convinzione che costino di meno e siano più efficaci delle iniziative di comunicazione di relazioni pubbliche più tradizionali. L'efficacia degli investimenti in social media dipende in realtà dalla capacità di dialogo che l'organizzazione riesce a instaurare con i suoi stakeholder”. Questa la tesi sostenuta da Grazia Murtarelli nel suo libro “Socrate 2.0. Strategie di dialogo online per l'impresa" che  verrà presentato e discusso lunedì 22 maggio in IULM .

    12/05/2017 | Eventi | Commenti (0)

    di Emanuele Invernizzi



I social media hanno rivoluzionato lo scenario in cui i professionisti di comunicazione operano e le modalità con cui attivano e gestiscono le relazioni con i propri stakeholder. Le recenti tendenze di utilizzo e di investimento da parte delle aziende lo testimoniano. Le imprese infatti investono sempre di più nei social media con la convinzione che il loro utilizzo preveda costi bassi e risultati superiori rispetto alle iniziative che utilizzano gli strumenti di comunicazione più tradizionale. In realtà, l’efficacia degli investimenti in social media è strettamente legata alla capacità dell’azienda di entrare in relazione con i propri stakeholder e di attivare dialoghi online con loro per rispondere ai loro bisogni e aspettative.

Le conversazioni digitali hanno infatti reso più complesso lo scenario competitivo digitale: per ogni organizzazione, brand, prodotto o iniziativa, gli stakeholder attivano conversazioni online in grado di influenzare il modo in cui le persone percepiscono e valutano un’organizzazione e, di conseguenza, anche il loro comportamento di consumo. Per gestire con successo l’ambiente digitale le aziende devono sviluppare nuove strategie di ascolto e di coinvolgimento. In altri termini non possono più sottovalutare l’importanza delle conversazioni.

Ma cosa vuol dire dialogare online? Quali strategie di dialogo un’azienda può attivare nel mondo digitale? Per rispondere a queste domande si parte da una definizione precisa: dialogare online significa attivare e gestire un processo strategico basato sulle conversazioni che cambia sulla base degli obiettivi dell’azienda.

Nel libro viene presentato e discusso un modello composto da quattro strategie dialogiche online, ciascuna delle quali risponde a una specifica esigenza di utilizzo dei social media per l’organizzazione. I social media possono infatti essere usati per aumentare la visibilità online dell’azienda, per raccogliere feedback e suggerimenti, per coinvolgere sulle iniziative svolte o per creare valore condiviso con gli utenti.

Questo volume si propone di arricchire la cassetta degli attrezzi del professionista, dal momento che sviluppa e testa, utilizzando diversi diversi casi aziendali, strumenti di progettazione, di monitoraggio e di valutazione delle strategie di dialogo online attivate dalle aziende.

Lunedì 22 maggio, alle 17.30, in IULM si terrà una tavola rotonda per presentare il libro di Grazia Murtarelli e per discuterne i principali contenuti con professionisti appartenenti a diverse e importanti realtà aziendali come Maurizio Abet, Direttore Comunicazione Pirelli; Alessandra Bianco, Direttore Comunicazione Lavazza; Enrico Bocedi, Direttore Comunicazione Campari; Marco Di Muro, Head of Digital Brembo; Marco Massarotto, Cofounder & Partner Doing.

Per iscriversi all’evento, clicca qui.

Invito Presentazione libro (2)

Commenti