/media/post/a93b8qp/rotta.jpg
Ferpi > News > Cambio Rotta: giovani e sostenibilità

Cambio Rotta: giovani e sostenibilità

#ValoreCondiviso

29/03/2019

Rossella Sobrero

Per migliorare la cultura della sostenibilità e rendere alcuni concetti più semplici da capire, cinque giovani autori - Rebecca De Fiore, Luca Forestieri, Alessandro Magini, Elisa Tasca e Francesco Tedeschi - hanno recentemente pubblicato un libro, "Cambio rotta. Storie di sostenibilità". Ne parla Rossella Sobrero nella sua rubrica #ValoreCondiviso. 

La cultura è l’unico bene dell’umanità che, diviso fra tutti, anziché diminuire diventa più grande: questa celebre frase di Hans Georg Gadamer ci ricorda l’importanza di condividere il sapere e di offrire in particolare ai giovani diverse opportunità di apprendimento.

Per migliorare la cultura della sostenibilità e rendere alcuni concetti più semplici da capire, cinque giovani autori - Rebecca De Fiore, Luca Forestieri, Alessandro Magini, Elisa Tasca e Francesco Tedeschi - hanno scritto un libro, "Cambio rotta. Storie di sostenibilità", che è stato presentato il 26 marzo a Milano alla libreria Mondadori di Piazza Duomo.

Il libro racconta in modo semplice e diretto alcune esperienze di successo, cinque storie italiane che fanno capire come la sostenibilità non deve essere vissuta solo come un dovere ma può essere un vantaggio per chi la pratica oltre che per il pianeta e per le persone. I giovani autori, che hanno frequentato la Scuola Holden, hanno girato l’Italia in cerca di storie virtuose: dall’esperienza di una start up che realizza mattoni utilizzando la polvere della lavorazione del marmo al successo di un’area marina in chiave sostenibile. Tanti esempi che fanno comprendere meglio l’importanza di uno sviluppo che deve essere sempre più responsabile.

Il libro, pubblicato da Mondadori Electa/Focus, è stato realizzato con il sostegno di Sofidel, azienda che da anni ha scelto la sostenibilità come driver strategico e che nel 2019 ha deciso di sostenere alcune iniziative a favore della cultura e dei giovani.

Secondo i giovani autori, fare rotta verso la sostenibilità non è solo giusto ma anche conveniente! Come non essere d’accordo? Anche questo è #ValoreCondiviso!

COMMENTI

Eventi