Ferpi > News > Crowdfunding: un progetto per “regalare” la Luna

Crowdfunding: un progetto per “regalare” la Luna

16/12/2013

_Conquistiamoci la Luna_ è la campagna di raccolta fondi, lanciata dal Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano, per esporre in via permanente il frammento di Luna portato sulla Terra dagli astronauti dell’Apollo 17, l’unico campione in Italia. Un progetto di collaborazione dal basso per un simbolo dell’evoluzione tecnologica e della pace nel mondo.

Il crowdfunding è un processo collaborativo in cui gruppi di persone condividono progetti di altre persone e organizzazioni, sostenendoli economicamente con donazioni e diventando a loro volta promotori della campagna presso altri possibili donatori.
Da Barack Obama alla Luna: dai finanziamenti alla campagna elettorale del Presidente USA alla raccolta fondi per esporre l’unico frammento lunare presente nel nostro Paese, il crowdfunding ha fatto molta strada, evolvendolsi e trasformandosi.
Il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia ha lanciato la campagna di raccolta fondi, Conquistiamoci la Luna per esporre in via permanente uno dei suoi oggetti più preziosi: il frammento di Luna portato sulla Terra dagli astronauti dell’Apollo 17, l’ultima missione dell’Uomo sul nostro satellite nel dicembre 1972. Si tratta dell’unico campione di roccia lunare presente in Italia.
Nel corso del 2014, accanto alla Sezione Astronomia, verrà inaugurata una nuova esposizione permanente dedicata allo Spazio in cui l’obiettivo è esporre anche il frammento di roccia lunare, che si presenta come una piccola pietra di basalto dal valore inestimabile, simbolo dell’evoluzione tecnologica e della pace nel mondo.
In occasione del Natale è possibile fare un regalo originale: donando per la campagna, attraverso l’iniziativa Ti regalo la Luna, è possibile far scrivere il nome della persona destinataria del regalo nella futura esposizione del Museo dedicata allo Spazio, oltre che godere di numerosi benefit.
Con la campagna di crowdfunding Conquistiamoci la Luna, che mira a coinvolgere da protagonisti individui e gruppi, il Museo ha pensato di costruire insieme ai visitatori uno dei progetti più importanti per il 2014.
La piattaforma d’elezione per il crowdfunding è il web, dove portatori di interesse, appassionati e curiosi si aggregano per rappresentare una forma di finanziamento dal basso a sostegno di iniziative sociali e culturali.
Per la raccolta dei fondi il Museo si è affidato a Retedeldono che sostiene la campagna mettendo a disposizione una nota piattaforma web italiana per la raccolta di donazioni online.
La raccolta fondi prevede tre diverse fasce di donazione giocando sulla metafora della taglia che ognuno può indossare e i relativi benefit: small, medium o large.
Small – da 10 a 50 euro
1 biglietto omaggio + 1 certificato di donazione + il proprio nome nella nuova Sezione Spazio e sul sito web del Museo.
Medium – da 51 a 300 euro
Invito all’anteprima dell’esposizione del frammento lunare + 4 biglietti omaggio + 1 certificato di donazione + il proprio nome nella nuova Sezione Spazio e sul sito web del Museo.
Large – oltre 300 euro
1 membership card sostenitore del Museo per un anno + invito all’anteprima dell’esposizione del frammento lunare + 4 biglietti omaggio + 1 certificato di donazione + il proprio nome nella nuova Sezione Spazio e sul sito web del Museo
Clicca qui per effettuare una donazione.
Inoltre, al Museo, durante tutto il periodo delle festività natalizie è previsto un programma di attività dedicate allo Spazio, comprese nel biglietto d’ingresso al Museo.
Clicca qui per conoscere il programma dettagliato di tutte le attività del Museo (mostre temporanee, visite guidate, laboratori interattivi).

COMMENTI

Eventi