Ferpi > News > Il cambiamento climatico: azioni da intraprendere per ridurre gli effetti negativi

Il cambiamento climatico: azioni da intraprendere per ridurre gli effetti negativi

27/06/2008

Più di 15.400 bambini da circa 100 paesi hanno partecipato alla 17ª International Children's Painting Competition l'evento organizzato da Bayer in collaborazione con il Programma delle Nazioni Unite per l'Ambiente (UNEP) che ha caratterizzato la Giornata Mondiale per l’Ambiente.

La terra è tutta in fiore, ma è rinchiusa dietro alle sbarre. Delle braccia stanno piegando le sbarre. Queste braccia mostrano come la terra possa essere liberata utilizzando ad esempio l’e nergia del sole e del vento, piantando alberi, riciclando i rifiuti e spostandosi con i mezzi pubblici di trasporto. Questa è l’immagine con cui la 14enne cinese Gloria Ip Tung ha vinto l’I nternational Children’s Painting Competition di quest’anno, un evento che Bayer e il Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente (UNEP) organizzano regolarmente da parecchi anni nel contesto della loro collaborazione.


Il suo tema si lega a quello della Giornata Mondiale per l’Ambiente: “Il cambiamento climatico: azioni che possiamo intraprendere subito per ridurre gli effetti negativi”. I vincitori sono stati premiati a Wellington, Nuova Zelanda, durante le celebrazioni ufficiali per la Giornata Mondiale per l’Ambiente. Più di 15.400 bambini da circa 100 paesi hanno partecipato alla 17ª International Children’s Painting Competition – un numero record di partecipanti. Tutti i disegni condividono un chiaro messaggio che i bambini sono ansiosi di trasmettere agli adulti: Prendiamoci cura del nostro pianeta – è l’unico che abbiamo!


“Spesso si vedono notiziari sul surriscaldamento globale, che mostrano che il problema sta diventando grave”, dice Gloria. “Recentemente i notiziari hanno detto che non ci saranno più inverni in futuro, il che mi ha veramente spaventato. Ho partecipato alla gara per esprimere i miei pensieri su come possiamo salvare la Terra.”


“Negli ultimi anni la risposta a questa iniziativa è stata impressionante. Il che dimostra che i bambini di tutto il mondo sono sinceramente interessati al cambiamento climatico,” dice Michael Schade, Responsabile della Comunicazione del Gruppo Bayer AG. “Tuttavia, la maggior parte dei bambini usa i propri disegni per esprimere non solo le loro preoccupazioni sullo stato della terra, ma anche le loro speranze. Ai loro occhi l’uomo ha già le soluzioni al cambiamento climatico – dobbiamo soltanto usarle!”


Durante una cerimonia speciale, i rappresentanti di Bayer, dell’UNEP e del governo neozelandese hanno consegnato i certificati e i premi ai vincitori a livello globale e ai sei vincitori regionali di Nord America, America Latina e Caraibi, Africa, Europa, Asia Orientale e Asia Pacifica. Tutti i vincitori sono stati invitati in Nuova Zelanda da Bayer, accompagnati da un adulto, per assistere alla cerimonia della premiazione – per alcuni è stato il primo viaggio importante all’estero.


La vincitrice europea è stata la 13enne greca Evdokia Vallis, che ha disegnato un globo con una faccia sorridente a cavallo di una bicicletta diretta verso delle turbine eoliche, il tutto osservato da un sole ridente. “Sono molto interessata alla protezione della natura, ma, come si può vedere nel mio disegno, desidero anche trasmettere una nota ottimistica: la terra ha decisamente un sorriso sul suo volto”, ha commentato.


Per la prima volta, i disegni più belli saranno esposti al pubblico a Wellington per la Giornata Mondiale per l’Ambiente ed in seguito in occasione di mostre internazionali, compresa la sede centrale delle Nazioni Unite a New York. Bayer esporrà i disegni nelle sue sedi.


Dal 1990, oltre 190.000 bambini hanno partecipato all’International Children’s Painting Competition. Dal 2004 questa gara fa parte del programma ambientale per i giovani condotto da Bayer e dall’UNEP e implementato all’interno di numerosi progetti in tutto il mondo.


Per ulteriori informazioni sulla partnership Bayer-UNEP consultare: www.unep.bayer.com

COMMENTI

Eventi