Festival della Comunicazione 2021

09/09/2021Indirizzo: , , CamogliSito web: http://www.festivalcomunicazione.it/il-festival/

La CONOSCENZA è quell’irresistibile aspirazione umana che ci spinge oltre il nostro comune sentire, a superare orizzonti, a disegnare prospettive nuove e la propensione che abbiamo a dare senso alle cose. Conoscere è raggiungere una comprensione profonda, ricomporre la frammentarietà delle informazioni, dei dati grezzi e parziali, in un tutto organico che dia significato e sostanza a quello che siamo e alle nostre civiltà.

Primo evento in Italia dedicato alla comunicazione, spazio pubblico d’incontro fatto di piazze, terrazze e passeggiate e ospitato nel pittoresco borgo marinaro di Camogli, il Festival della Comunicazione si è subito affermato come uno degli appuntamenti culturali più apprezzati, diventando il punto di riferimento nell’articolato panorama della comunicazione e nel dibattito intergenerazionale d’attualità del nostro Paese.

Che cosa si propone

Ogni anno il Festival di Camogli riconferma e rilancia il suo obiettivo: costituire un’iniziativa culturale di alto livello, improntata all’approfondimento dei grandi temi legati a tutti gli aspetti della comunicazione e alla valorizzazione delle specificità del territorio. Un traguardo ambizioso, che il Festival persegue mettendo a contatto e facendo dialogare esperti di diversi ambiti (dall’economia alla letteratura, dalla scienza allo spettacolo, dalla bioingegneria alla filosofia), di diverse generazioni e con diverse prospettive e inclinazioni. Tra memoria storica e anticipazioni future, il Festival della Comunicazione vuole essere prima di tutto uno spazio: di confronto, di crescita, di studio, di divertimento.

Chi partecipa

Esperti di comunicazione, giornalisti del Web e della carta stampata, blogger, youtuber, divulgatori informatici; il mondo delle imprese con presidenti, amministratori delegati e responsabili della comunicazione; economisti, giuristi e avvocati; storici, semiologi, linguisti, sociologi e psicologi; grandi nomi della letteratura, della filosofia e dell’antropologia; personalità di primo piano della fisica, della geologia, della matematica e della bioingegneria; musicisti, registi, scrittori e artisti si incontrano per affrontare da prospettive multiple un filo conduttore comune. Nel 2014 la Comunicazione, nel 2015 il Linguaggio, nel 2016 il Web, nel 2017 le Connessioni, nel 2018 Visioni.

Ospiti e relatori

I relatori del Festival della Comunicazione non sono solo “conferenzieri”. La loro presenza, infatti, lungi dal limitarsi all’atto pubblico sul palco, li vede ospiti per la durata dell’intera manifestazione e offre loro la possibilità di seguire interventi di amici, colleghi o giovani personalità emergenti, e di incontrarsi per le vie di Camogli scambiandosi idee, spunti, riflessioni. Il Festival della Comunicazione è anche questo: partecipazione, dibattito, coinvolgimento. Un’atmosfera accogliente e ricca di stimoli. Per tutti.

Che cosa offre

Quattro giornate con un fitto calendario di eventi tutti gratuiti: non solo incontri dedicati alla cultura, alla tecnologia e alla formazione, ma anche tanti momenti di intrattenimento con laboratori, workshop, mostre, spettacoli, concerti, rassegne cinematografiche ed escursioni culturali alla scoperta dell’Area Marina Protetta e del Monte di Portofino. Il Festival della Comunicazione, con i suoi esperti che provengono da campi così diversi e che si incontrano a Camogli incrociando i propri punti di vista, fornisce ai partecipanti un beneficio che va al di là dei modelli e delle risposte preconfezionate. Non manca quindi uno spazio dedicato alle aziende che fanno della comunicazione uno strumento per raccontarsi, promuoversi e innovarsi, creando valore e stabilendo un dialogo diretto con soci, collaboratori, dipendenti, azionisti e clienti.

Eventi