Ferpi > News > A Pechino, una vetrina del Made in Italy

A Pechino, una vetrina del Made in Italy

20/08/2008

In occasione dei Giochi Olimpici, l’ICE ha organizzato una serie di eventi per promuovere l’eccellenza italiana.

Mostre, azioni di comunicazione ed eventi di networking con le business e media community cinesi. Queste le iniziative messe in atto – all’interno di Casa Italia – dall’ICE (Istituto per il Commercio Estero) in occasione delle Olimpiadi di Pechino.


Con “Italia Team”, il quartiere generale del Coni si è infatti trasformato in un grande spazio-vetrina dell’eccellenza italiana nel mondo. Durante i Giochi, l’Haidian exhibition center si è aperto anche al grande pubblico, alle aziende partner e alle loro iniziative. Punto di riferimento azzurro, sede del Coni e delle Federazioni, dal 1984 Casa Italia è il quartier generale della rappresentativa italiana in occasione degli appuntamenti olimpici.


Dai Giochi di Pechino, Casa Italia ha però accresciuto le proprie attività con un ricco palinsesto di eventi sul tema dell’eccellenza italiana. A tutte le iniziative è stata, infatti, riservata ampia visibilità mediatica grazie a programmi televisivi dedicati e interamente realizzati dal centro di produzione di Casa Italia. L’obiettivo è ampliarne le funzioni per valorizzare al meglio tutte le potenzialità, facendola diventare un spazio polivalente e il punto di convergenza e di comunicazione dell’immagine dell’Italia nel mondo.


Per ogni evento, la parte principale del racconto è stata affidata a un video: sul grande ledwall di piazza Italia e sui 70 schermi distribuiti all’interno della struttura, è andata in onda ogni giorno una programmazione di circa 8 ore in loop, intervallata da infobreak dedicati alle aziende partner e dagli highlights delle gare olimpiche.


Gli eventi promozionali organizzati dall’ICE – con fondi del programma speciale Made in Italy del Ministero dello Sviluppo Economico – hanno spaziato dall’agroalimentare italiano alla tecnologia e meccanica. A Casa Italia l’ICE ha anche presentato uno dei simboli indiscussi dell’eccellenza italiana: il modello Ferrari ‘Fiorano 599 GTB’.


In collaborazione con Assosport, è stata poi allestita un mostra di articoli di abbigliamento ed attrezzature sportive che hanno accompagnato i grandi successi dei campioni italiani dello sport nelle più diverse discipline.


Per tutta la durata delle Olimpiadi, inoltre, nel piazzale antistante Casa Italia, sono state esposte le opere scultoree di alcuni grandi maestri dell’arte italiana contemporanea: un’iniziativa che ha inteso riproporre il connubio tra estetica e contenuto, design e funzionalità, sintesi notoriamente all’origine del successo del Made in Italy nel mondo.


Alessandro Dattilo – Redazione Cultur-e

COMMENTI

Eventi