Ferpi > News > A Roma si comunica la professione legale

A Roma si comunica la professione legale

15/07/2010

Ancora molta la strada da fare ma la voglia di colmare le distanze inizia a dare i primi frutti, come è emerso dall’incontro _Comunicare la professione legale,_ organizzato a Roma con la partecipazione di Ferpi e dell’Ordine degli Avvocati di Roma.

di Antonio Riva
Un primo contatto, una prima discussione ed un confronto tra due mondi ancora molto distanti. le RP e la comunicazione da una parte e la professione legale dall’altra.
Prossimo appuntamento il 20 ottobre, all’auditorium della Cassa Forense di Roma per un confronto tra Ordine degli avvocati e Ferpi.
L’incontro organizzato il 12 luglio alla Facolta’ di Giurisprudenza della Sapienza con la collaborazione del WG comunicare le professioni di Ferpi e la partecipazione dell’Ordine degli avvocati di Roma ha offerto un quadro abbastanza chiaro delle distanze da colmare tra due pianeti che sembrano ancora lontani. Ma qualcosa si muove e gli avvocati (prima i giovani, poi gli altri), si guardando attorno per decidere se e cosa fare oltre alla stampa di qualche biglietto da visita o di una brochure o alla messa in rete di un sito Internet.
“Oggi – ha aperto la discussione Gioacchino de Chirico – si può affermare con ragionevole certezza che sono maturi i tempi per l’incontro tra le professioni intellettuali e le attività e le competenze della comunicazione.
Per entrambi gli ambienti, gli scenari di riferimento sono rapidamente mutati negli ultimi tempi”.
Linguaggi e lessico diversi, timori ed abitudini consolidate, vigilanza abbastanza stretta dei Consigli degli Ordini provinciali che pur applicando regole comuni, talvolta adottano comportamenti diversi. Molte proibizioni nessun orientamento alle buone ed etiche azioni, mentre il “mercato” della comunicazione e delle RP preme con offerte e proposte, non sempre corrette, non sempre in linea con i codici deontologici che gli avvocati si sono dati dopo le “lenzuolate” di Bersani.
Un primo confronto, a Roma – in giro per l’italia altri ce ne sono stati – al quale Ferpi ha portato il suo contributo grazie l’esperienza di Roberta Zarpellon e Stefano Martello del gruppo di lavoro sulle professioni.
Presenti i presidi delle facoltà di Giurisprudenza e di SdC, Caravale e Morcellini e il responsabile della comunicazione (e del sito internet) dell’Ordine di Roma Domenico Condello, nell’incontro sono state presentate alcune buone pratiche (Barbara Ruiz e Ambra Di Tommaso).
Una delibera del Consiglio dell’ordine aveva deciso la concessione dei crediti formativi per il programma di formazione continua degli avvocati romani.

COMMENTI

Eventi