Ferpi > News > Barcellona premia gli studenti di Rp

Barcellona premia gli studenti di Rp

03/08/2011

Una vittoria tutta italiana quella conseguita al _Globcom-Global Communication Project_ di Barcellona dai 14 studenti di Relazioni pubbliche dell’Università di Udine a Gorizia. Medaglia d’oro per il progetto realizzato per la _Carl Zeiss spa._

Si è conclusa con un successo tutto goriziano l’edizione 2011 del progetto internazionale Globcom-Global Communication Project che permette agli studenti di Relazioni pubbliche e Scienze della comunicazione di tutto il mondo di confrontarsi e lavorare in team per produrre una vera campagna di comunicazione.
A rappresentare l’Italia nella competizione che ha coinvolto dodici atenei di 11 Paesi sono stati 14 studenti del corso di laurea in Relazioni pubbliche dell’Università di Udine a Gorizia, coordinati dalla docente Iris Jammernegg: Francesca Battistutta, Antonella Corsale, Valentina Galante, Giulia Di Giusto, Jessica Hollan, Alessandra Lorenzi, Valentina Molignoni, Valentina Polencic, Andrea Purinan, Serena Rippa, Mark Riosasso, Luisa Russi, Serena Santin e Elisa Zamberlan. Sette di loro sono volati a Barcellona per la fase finale del progetto che ha fatto salire sul primo gradino del podio il team multiculturale di Andrea Purinan. I partecipanti hanno lavorato e si sono interfacciati, in lingua inglese, con il proprio team e con il cliente finale, usando le nuove tecnologie internet, e-mail e social network e ricreando una vera e propria agenzia di relazioni pubbliche.
A Barcellona i team vincitori hanno partecipato a incontri con esperti di comunicazione e professionisti del settore a livello mondiale. L’obiettivo della competizione “virtuale” era produrre la migliore strategia di relazioni pubbliche per Carl Zeiss spa, impresa internazionale che progetta, produce e commercializza una vasta gamma di prodotti ottici, elettronici e di meccanica fine di qualità.
Quest’anno sono stati nove i team che hanno partecipato alle attività previste dal progetto Globcom, ideato nove anni fa dall’esperto di comunicazione e docente all’università di Erfurt Volker Stoltz. Undici i Paesi coinvolti: Australia, Nuova Zelanda, Germania, Sudafrica, India, Spagna, Italia, Russia, Portogallo, Gran Bretagna, Usa.

COMMENTI

Eventi