Ferpi > News > Ecoeventi. Meeting, incentive e team building per una comunicazione sostenibile

Ecoeventi. Meeting, incentive e team building per una comunicazione sostenibile

04/12/2009

Da tre esperti del mondo degli eventi un libro che illustra l’ultima frontiera della event industry: l’ecosostenibilità. Per sfatare alcuni falsi miti e fare chiarezza ma soprattutto per fornire interessanti spunti per dare ulteriore valore alla comunicazione tradizionale.

Gli eventi sostenibili sono complessi da organizzare? Sono costosi? Riducono la qualità e la creatività complessiva dell’evento?


Il dibattito in corso in merito all’ecosostenibilità offre oggi innumerevoli voci e considerazioni, a volta appropriate e documentate, altre volte più generiche. Senza dubbio l’attenzione “green” è al centro non solo di ambiti strettamente ecologici ma si propone come uno spunto di riflessione.


Con Ecoeventi, Stefano Ferri, Annamaria Ruffini e Elena Vender Caldarelli propongono metodi e prassi della sostenibilità come esperienza condivisa, necessaria a creare informazione, brand awareness e soprattutto aumentare le possibilità di network e di business nel settore degli eventi. Nel libro vengono approfondite le prassi eco-compatibili per ciascuna delle macro-categorie in cui si divide la meeting industry, ossia, convegni, convention, viaggi incentive e team building.


E’ green un evento le cui comunicazioni avvengano via e-mail piuttosto che con posta tradizionale, che faccia uso di carta riciclata per ogni stampato (con inchiostro vegetale), limitandone anche la quantità, e che sempre dal riciclo tragga i materiali per le borse o i gadget da consegnare ai partecipanti; che bandisca l’utilizzo delle bottigliette di plastica in favore delle water-station, che usi prodotti locali, preferibilmente biologici e implementi il riciclo delle risorse; che elimini ogni servizio transfer grazie alla walking distance tra gli alberghi e la sede degli incontri, e che, auspicabilmente, implementi energia da fonti rinnovabili.


Ma c’è di più. Ogni tipologia di evento richiede un approccio green tutto suo: è ben difficile, per esempio, applicare a un viaggio d’incentivazione – che si svolge dall’altra parte del mondo e implica viaggi aerei, soggiorni in hotel di lusso, infiniti transfer in loco – le accortezze sufficienti a un piccolo corso di formazione in Italia. Con questo libro vengono approfondite, pertanto, le prassi eco-compatibili per ciascuna delle macro-categorie in cui si divide la meeting industry, ossia, tipicamente, convegni, convention, viaggi incentive e team building, concentrandosi maggiormente su queste ultime due in forza non solo della specifica esperienza di due dei tre autori, ma anche della necessità di estirpare alcuni “falsi miti” che tuttora persistono a danno dei green meeting, e che inevitabilmente delegittimano soprattutto quelli più complessi da organizzare.


Quali sono questi falsi miti? Essenzialmente sono tre.



Gli eventi sostenibili sarebbero complessi da organizzare. No! Chi organizza un evento sostenibile deve soltanto decidere il criterio con cui muoversi e adottare una strategia adeguata.
Gli eventi sostenibili sarebbero costosi. Falso. Possono anzi incrementare l’efficienza economica del workflow minimizzando l’utilizzo di risorse e dando il “la” a illimitate ricadute positive in immagine e comunicazione.
Gli eventi sostenibili ridurrebbero la qualità e la creatività complessiva dell’evento. Non è vero. Possono invece offrire soluzioni innovative e di alto profilo sfruttando al meglio le risorse locali e ottimizzando i servizi ai partecipanti.



Ecoeventi si propone come uno spunto di riflessione per imprenditori, amministratori, responsabili comunicazione e marketing, organizzatori di eventi, assessori, decision maker pubblici e privati affinché considerino seriamente la possibilità di realizzare con successo in Italia e all’estero eventi sostenibili e capaci di dare un ulteriore valore alla comunicazione tradizionale. Un punto di partenza anche per le nuove generazioni di studenti, che vogliono guardare al futuro con ottimismo, pensando di creare grandi nuove iniziative in grado di soddisfare valori di rispetto sociale e ambientale. Per il loro bene e di tutti quelli che verranno.




Ecoeventi
Meeting, incentive e team building per una comunicazione sostenibile
di Stefano Ferri, Annamaria Ruffini e Elena Vender Caldarelli
Fausto Lupetti Editore, 2009,

COMMENTI

Eventi