Ferpi > News > Esercito: vestiti verdi e menti verdi

Esercito: vestiti verdi e menti verdi

29/11/2005

La nuova strategia comunicativa del Pentagono con le truppe dell'esercito, a cui insegna l'amore per l'ambiente e la filosofia del risparmio energetico.

Un articolo dell'Economist (su abbonamento) fa un ritratto atipico del clima che si respira tra le truppe americane.
Siamo in una sala con un'atmosfera un po' new age, sembra un corso di formazione o qualcosa del genere. Lo speaker chiede all'audience di chiudere gli occhi, di immaginare un mondo senza elettricità. Poi, dopo una solenne pausa, invita il pubblico ad accendere una torcia, "così i vostri bambini e i bambini meno fortunati potranno vivere in un mondo migliore". Non è un corso per militanti in qualche Ong idealista, non è un ritrovo di ambientalisti. E' il Pentagono che parla ai soldati americani e cerca di insegnare loro il rispetto per l'ambiente e per la natura, il risparmio energetico, il fascino delle energie alternative. Per la precisione l'Economist si riferisce al discorso che Ronald Johnson, generale maggiore dell'Army Corps of Engineers, ha tenuto a 300 residenti e soldati in occasione di una conferenza alla base Fort Carson in Colorado.
Inevitabilmente, fa notare il prestigioso settimanale britannico, il denaro ha un suo ruolo. Il Dipartimento della Difesa è stato forzato dagli ambientalisti a spendere miliardi di dollari per ripulire i siti inquinati e l'esercito ha investito una cospicua cifra per creare condizioni ambientali più favorevoli, utilizzando materiali environmental-friendly per la costruzione dei carri armati ed evitando l'utilizzo di sostanze tossiche per la salute delle truppe. Si è creato addirittura un progetto di lavoro comune tra Pentagono e gruppi ambientalisti, che lavorano insieme affinché alcune basi militari vengano convertite in ranch o fattorie. E il verde della divisa, grazie a un'efficace opera di sensibilizzazione, si sta allargando alle menti dei soldati americani, tornati sui banchi di scuola, non per apprendere nuove tecniche di combattimento ma per imparare a rispettare l'ambiente.
Emanuela Di Pasqua - Totem

COMMENTI

Eventi