Ferpi > News > Eticlab: una campagna contro la violenza domestica

Eticlab: una campagna contro la violenza domestica

28/06/2013

Presentato a Genova, nell’ambito dei _Greendrink,_ eventi organizzati da _Eticlab, Basta!,_ la campagna per la prevenzione della violenza domestica, realizzata dal _Consorzio Agorà_ con l’adesione di una rete di istituzioni, imprese e persone e finalizzata alla sensibilizzazione dei giovani sul tema.

Nell’ambito dei Greendrink, eventi organizzati dall’associazione di imprese Eticlab per divulgare la CSR, lo scorso 20 giugno, nella prestigiosa cornice di Palazzo della Meridiana a Genova Agorà ha presentato la campagna sociale contro la violenza domestica Basta!.
Partner italiano del progetto Transnational cooperation against violence” (programma Daphne III), il Consorzio di cooperative sociali, importante player a livello regionale nei servizi alla persona, che ha illustrato il processo che l’ha portato a scegliere di lanciare la sua prima campagna sociale. Lo specifico scelto è il coinvolgimento diretto dei ragazzi beneficiari dei servizi nello sviluppo di strumenti di comunicazione per la prevenzione del fenomeno e nelle attività di “peer to peer”. Una sfida culturale, dunque, che ha tenuto conto da un punto di vista strategico anche dell’engagement di diversi stakeholder primari quali ASL 3 genovese, Comune di Genova, Confcooperative Liguria, Ministero di Giustizia, Ospedali “Galliera” e “San Martino”, Provincia di Genova, Regione Liguria.
I primi esiti dell’iniziativa si trovano sul sito creato ad hoc www.bbasta.org con i materiali interamente realizzati da operatori sociali e ragazzi e ragazze delle periferie genovesi: rap, video, interviste e “cartellini rossi” dal gusto calcistico da utilizzare nei numerosi eventi che si stanno susseguendo sul territorio provinciale.
“Forse più che in ogni altra precedente occasione, nell’ultimo Green Drink di Eticlab – ha commentato il neoeletto presidente di Eticlab, Paolo Bassetti – è emerso quanto il reale engagement delle aziende sui temi della sostenibilità possa produrre progetti dal reale valore sociale, ma anche dalla sicura forza comunicativa”.
Informazione e coinvolgimento come chiavi dell’azione di responsabilità sociale per la promozione del benessere di comunità. Accanto a questa esperienza, il concorso Talent T-shirt, promosso dall’Agenzia Pbcom, in collaborazione con Bottega Solidale e Costa Edutainment per la valorizzazione di talenti tra i 16 e i 24 anni, nati e residenti nel sud del mondo o comunque in territori svantaggiati, in cui operino organizzazioni non governative o umanitarie.
“Salvaguardia ambientale e responsabilità sociale – ha affermato Alberto De Grandi, Direttore Generale di Costa Edutainment – sono due parole che sintetizzano il nostro impegno sia nei confronti dei visitatori dell’Acquario di Genova e delle altre strutture che gestiamo sia nei confronti della società in cui operiamo. Il progetto Talent T-Shirt, di cui siamo diventati partner, è in linea con questo impegno, in quanto consente attraverso un’azione semplice e immediata di creare un canale di comunicazione tra i giovani del Sud e del Nord del Mondo.”
Lo scopo è di premiare opere realizzate con tecniche diverse contenute in una maglietta. I capi premiati sono in vendita anche presso l’Acquario di Genova.

COMMENTI

Eventi