Ferpi > News > Giornalismo: l’addetto stampa dell’anno

Giornalismo: l’addetto stampa dell’anno

08/09/2009

Scadono i termini per la partecipazione alla settima edizione del Premio ideato e presieduto da Giacomo di Iasio. Cinque sezioni - la novità 2009 è la sezione “Comunicare l’Unione Europea” che si affianca a quella alla “Carriera”, alle speciali “Energia” e “Gus” ed al concorso per i neolaureati - per premiare sette giornalisti addetti stampa che si sono particolarmente distinti nella loro attività professionale.

Il Premio “Giornalismo: l’addetto stampa dell’anno” è finalizzato a selezionare sette giornalisti addetti stampa che si sono particolarmente distinti nel periodo 1 gennaio 2008 – 31 agosto 2009 per i meriti acquisiti nell’attività professionale nei vari settori di attività; per aver dovuto affrontare particolari situazioni di emergenza informativa risolvendole positivamente e con coerenza professionale; per essere stati autori di progetti originali di informazione su differenti tematiche.


L’edizione 2009 del Premio è composto da cinque sezioni:


Premio Addetto Stampa “alla carriera”. Assegnato al giornalista che ha svolto in modo esemplare per professionalità e correttezza una parte consistente della sua attività lavorativa nel settore degli uffici stampa, delle relazioni esterne e delle relazioni istituzionali.
Premio “Addetto stampa dell’anno”. La sezione è suddivisa in sette settori di attività, per meglio identificare le specializzazioni e favorire lo sviluppo stesso della professione in differenti aree: dalla pubblica amministrazione al non-profit; dall’economia al turismo, dalla sanità all’agricoltura, dall’ambiente alla cultura allo spettacolo ed allo sport.


Inoltre, sono indetti anche due Premi speciali: “Energia” la sezione finalizzata a selezionare un giornalista addetto stampa che si è particolarmente distinto per l’impegno verso le tematiche energetiche, in un’ottica di efficienza energetica, sostenibilità e sviluppo e il Premio “Gus”, Gruppo Uffici Stampa.


Per il 2009 la novità del Premio è costituita dall’apertura della nuova sezione “Comunicare l’Unione Europea”, che prevede l’assegnazione di n. 2 riconoscimenti da parte della Giuria: uno per il settore delle amministrazioni pubbliche ed uno per le imprese e le organizzazioni private.


Infine, il concorso “Nuova comunicazione” rivolto agli studenti universitari delle Facoltà di ‘Scienze della Comunicazione’, laureati con laurea specialistica contenente indirizzi che riguardano il giornalismo, agli studenti delle scuole di giornalismo riconosciute dall’Ordine professionale e che hanno ottenuto il praticantato ed a coloro che hanno conseguito il Master Universitario specialistico nel settore degli uffici stampa.


Un’apposita giuria, composta da giornalisti, esperti e docenti universitari, selezionerà i migliori elaborati e le domande più interessanti, che dovranno pervenire entro il 12 settembre 2009.


Il bando ed i moduli per le diverse domande di partecipazione (da compilare obbligatoriamente) devono essere richiesti alla Segreteria tecnica della Giuria, presso “Studio Giornalisti Associati – Headline” oppure scaricati dai siti internet: www.fnsi.it – www.odg.it – www.hlstampa.com


Clicca qui per il Regolamento del Premio e le domande di partecipazione.



La cerimonia di assegnazione dei Premi si svolgerà nelle Marche, a Jesi, nel contesto del seminaio di qualificazione professionale sul tema Energia ed ambiente, come aggiornare gli uffici stampa sponsorizzato da Enel Spa, nei giorni di venerdì e sabato 16 e 17 ottobre 2009.



La settima edizione del Premio nazionale “Giornalismo: l’addetto stampa dell’anno” e la terza edizione del Concorso Nazionale Universitario “Nuova Comunicazione”, sono promossi da Eni Spa e con il patrocinio di Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero degli Esteri, Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Consiglio Regionale delle Marche, Rete dei Comunicatori Antifrode dell’Olaf-Oafcn, Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, Federazione Nazionale della Stampa Italiana, Gruppo Giornalisti Uffici Stampa, Inpgi ed Associazione ‘Articolo 21’.
La manifestazione è sostenuta anche da: Acri –Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa, Conte Simone Baldi Pergami Belluzzi, Colacem Spa, Conai-Consorzio Nazionale Imballaggi, Enel Spa, Italgest, Kpr & Key srl – Comunicazione e Marketing, Banca Monte dei Paschi di Siena Spa, Podere Fortuna e Telpress Italia Spa e dalla FERPI.

COMMENTI

Eventi