/media/post/8gaclut/green-different-2-796x512.jpg
Ferpi > News > Green Different: le risorse, le politiche e le relazioni per un futuro sostenibile

Green Different: le risorse, le politiche e le relazioni per un futuro sostenibile

08/06/2016

L’attenzione alla sostenibilità sta diventando uno dei valori fondamentali nella nostra società, pertanto è necessario ripensare la comunicazione in un’ottica di coinvolgimento e partecipazione. Questi i temi centrali del Corso Green Different: le risorse, le politiche e le relazioni che rendono il futuro sostenibile , organizzato dalla Commissione di Aggiornamento e Specializzazione Professionale di Ferpi, a cura di Simonetta Blasi e Simonetta Lombardo in programma il prossimo 6 ottobre a Roma.

 

In questi ultimi anni i consumatori europei si stanno dimostrando sempre più sensibili a tematiche legate alla sostenibilità ambientale e molte aziende si stanno muovendo in direzione di produzioni che rispettano l’ambiente, conseguenza anche “dell’effetto Expo”. Secondo l’Osservatorio nazionale sullo stile di vita sostenibile realizzato da Life Gate e dall’istituto Xumetra Monterosa, l’attenzione alla sostenibilità sta diventando uno dei valori portanti del pensiero collettivo e la crisi economica, da questa punto di vista, non rappresenta un ostacolo.

Dinanzi a questa inversione di stile, la comunicazione e l’informazione dei temi legati all’ambiente, deve essere ripensata in un’ottica nuova. Infatti la sostenibilità ambientale fa notizia solo se collegata ad emergenze o disastri, come le alluvioni, gli sversamenti dei combustibili fossili nei nostri mari. Aldilà di questi spazi presenti nella cronaca, il tema del dissesto idrologico e dei cambiamenti climatici viene ignorata dai mass media.

È necessaria una comunicazione che parli alle emozioni, abbandonando il sensazionalismo e la drammatizzazione e puntando sul coinvolgimento e sulla partecipazione.

Come afferma Simonetta Lombardo “I comunicatori di ambiente hanno imparato a temere l’effetto del «non sono in grado di occuparmene, quindi preferisco ignorare» che in un certo senso guida il sentiment dell’opinione pubblica su temi così ingestibili, sia a livello di azione che a livello di comprensione nell’ultimo decennio”. In questo contesto è fondamentale che i comunicatori delle associazioni, delle aziende e delle organizzazioni internazionali conoscano gli strumenti per una comunicazione ambientale efficace.

Queste tematiche verranno affrontate in occasione della giornata di formazione organizzata dalla Commissione di Aggiornamento e Specializzazione Professionale (CASP) di Ferpi “Green Different. Le risorse, le politiche, le relazioni che fanno la differenza per il futuro sostenibile dell’impresa” che si svolgerà il prossimo 6 ottobre a Roma dalle ore 10.00 alle ore 18.00 a cura di Simonetta Blasi, Pubblicitaria Professionista e Socio Ferpi e Simonetta Lombardo, Giornalista professionista e ambientalista, già coordinatrice della comunicazione della prima Conferenza Nazionale sui Cambiamenti Climatici del 2007 e consulente del Ministero dell’Ambiente per la comunicazione sul clima.

Il Corso si propone di stimolare una riflessione articolata sulla green economy e sul ruolo strategico che ambiente, innovazione e comunicazione giocano nel futuro del Paese, offrendo spunti e strumenti utili a ripensare la propria visibilità in una logica integrata tra informazione e comunicazione, mirata a valorizzare un approccio (eco)sostenibile.

L’incontro formativo è rivolto a professionisti, manager, consulenti, giornalisti, Soci Ferpi e iscritti esterni interessati al tema e darà diritto al riconoscimento di 100 crediti ai soci Ferpi ai fini della qualificazione professionale.

Per esigenze di natura organizzativa e logistica, il seminario si svolgerà solo al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni: casp@ferpi.it

COMMENTI

Eventi