Ferpi > News > Il lavoro ideale per le mamme

Il lavoro ideale per le mamme

11/10/2006

Il magazine Working Mothers pubblica la consueta analisi e classifica delle società dove le mamme vengono maggiormente tutelate e coccolate.

Nella top list ci sono Accenture, Bayer, Ikea, Ibm, Motorola e Kraft. Le variabili sono, ovviamente, la flessibilità dei tempi, i benefit per i figli, la presenza di donne nel top management e il tempo libero da dedicare alla famiglia.

Ma, più dell'orario elastico, dei permessi, dei benefit per la prole, è importante che ci sia una giusta cultura in questa direzione. Esistono società che hanno saputo capire i problemi e le esigenze della famiglia e a loro va il merito non solo di mettere a disposizione alcuni strumenti (come la flessibilità, il part-time, il job-sharing) ma anche di incoraggiarne l'uso. Per esempio in Accenture, seconda in classifica tra le aziende family-friendly, il 60 per cento dei dipendenti ha scelto l'orario duttile o addirittura il telelavoro. Vi sono poi posti di lavoro che offrono i rimborsi più bizzarri per le spese dei bambini: dalla scuola alle spese mediche fino alla baby sitter, sfiorando un concetto di azienda simile a una grande tata e forse anche un po' invadente.
Tra i posti più femminili risulta Hewlett Packard, con ben 13 membri femminili nel proprio board aziendale. Donne che dovrebbero, in quanto tali, capire meglio le donne e le loro necessità famigliari. Ovviamente la classifica è stata stilata da una donna, Kristen Haggerty.
Emanuela Di Pasqua - Totem

COMMENTI

Eventi