Ferpi > News > Il ruolo dei blog nell’informazione di attualità

Il ruolo dei blog nell’informazione di attualità

11/11/2010

Una ricerca di _Liquida_ e _Human Highway_ mette in luce le abitudini degli italiani in relazione all’informazione on line. In aumento i lettori di blog di attualità per un totale di oltre il 20 % della popolazione di utenti Internet.

di Katiuscia Auriemma
Come nel 2009, Liquida e la società di ricerca Human Highway hanno condotto un’analisi completa sulle abitudini relative all’informazione d’attualità degli utenti Internet italiani.
La ricerca si pone l’obiettivo di analizzare il ruolo dei blog nella fruizione di informazione testuale online e di individuare le linee di tendenza del fenomeno:
• Quanti sono i lettori abituali di blog?
Ovviamente dipende da come li definisci. La ricerca stima il numero di individui che leggono regolarmente i blog d’informazione, considerandoli alla pari di altre fonti d’informazione sui temi di attualità.
• Qual è il rapporto tra lettori di Blog e di quotidiani?
Le sovrapposizione tra i lettori abituali di blog e i lettori abituali di quotidiani cartacei e online mettono in rilievo diversi segmenti di lettori.
• “L’ho letto su un blog” vs. “E’ scritto sui giornali”
Come viene vissuta l’offerta informativa dei blog a confronto con quella degli editori tradizionali in termini di qualità, indipendenza, capacità informativa, frequenza di lettura.
• Un tema per ogni fonte e una fonte per ogni tema
Esistono alcune affinità tra i blog e i temi d’informazione di attualità? Quali sono le peculiarità del sistema informativo dei blog nel veicolare informazione autorevole e aggiornata, a confronto con l’informazione tradizionale e quella generata sui SN?
• Trend dell’ultimo anno
Lo sviluppo del fenomeno dal 2009 al 2010 e cosa possiamo aspettarci in futuro.
“La ricerca mostra come il passaggio epocale che sta interessando il mondo
dell’informazione non favorisca il blog, almeno così come l’abbiamo conosciuto finora”, ha dichiarato Andrea Santagata, CEO Banzai Media e fondatore di Liquida. “Negli ultimi due anni abbiamo assistito allo sviluppo impetuoso di Facebook, Twitter e di altri Social Network. Questi strumenti sono diventati Hub e casse di risonanza dell’informazione online: aggregano, segnalano e distribuiscono l’informazione generata sulla Rete, di qualsiasi tipo e formato,
inclusa quella dei blog. La conseguenza è che i blogger svolgono un prezioso lavoro informativo, spesso base di quanto si trova nei social network, ma riescono meno che in passato a capitalizzare in autorevolezza e familiarità con i lettori. Il blogger genera del contenuto sul proprio sito e lo rende disponibile in un feed RSS, lo rilancia su FB, FriendFeed, Twitter, lo lascia indicizzare e aggregare in un magazine online, re-tweettare da amici e ripubblicare da altri blog. Singolarmente si tratta di un soffio informativo pervasivo e capace di raggiungere tutta la Rete ma nell’insieme rischia di
diventare una voce tra le tante. Per non affogare nel mare informativo del web, devono trovare un ruolo nel settore, sia come categoria editoriale che come singoli soggetti. Questo, secondo i trend emersi nella ricerca, può avvenire efficacemente aggregando l’informazione in oggetti ordinati e strutturati, da presentare al pubblico come testate editoriali capaci di dare voce alla coscienza collettiva, così come svolto in passato dai giornali”.
“La sovrabbondanza d’informazione genera due conseguenze”, aggiunge Giacomo Fusina, CEO di Human Highway. “Il valore unitario della notizia tende a zero (di qui la necessità di trovare nuovi modelli di business per chi genera informazione) e produce un elevato rumore di fondo (si parla di tutto, ovunque e in qualsiasi modo) rendendo difficile distinguere tra diversi livelli di qualità, affidabilità delle fonti, autorevolezza e competenza degli autori. La trasformazione in atto nel mondo dell’informazione riguarda il modo di produrre, organizzare e distribuire le notizie ma non modifica il ruolo e la missione del sistema dell’informazione, che rimane lo stesso: consentire alle persone di informarsi e interpretare la realtà distinguendo tra le storie irrilevanti e quelle decisive per la comprensione del mondo”.
L’analisi rivela che il 23,1% dei 24,4 milioni di utenti Internet italiani legge assiduamente blog e che la maggior parte di questi (il 20,1% della popolazione online) legge blog di attualità. Confrontando, inoltre, i nuovi dati con quelli ricavati nel 2009 si evince che vi è stato un aumento di lettori di blog di attualità di oltre mezzo milione di persone. In prevalenza, i lettori di blog d’informazione sono, uomini che hanno dai 35 ai 54 anni residenti nel Sud d’Italia.
Nel 2009, invece, la readership era concentrata nel Nord-Ovest e nel Centro.
Analisi del ruolo dei Blog nell’informazione di attualitaView more presentations from Liquida.

COMMENTI

Eventi