Ferpi > News > Infrastrutture: un tavolo degli stakeholder del settore presso il CNEL

Infrastrutture: un tavolo degli stakeholder del settore presso il CNEL

02/04/2008

Nomisma sta lavorando alla costruzione di un gruppo di lavoro costituito dai principali stakeholder del settore infrastrutture.

L'obiettivo del progetto messo a punto dall'Istituto di ricerca Nomisma è interpretare le posizioni dei soggetti portatori di interesse rispetto al tema e codificarne le criticità al fine di strutturare un processo per la costruzione del consenso sulle grandi infrastrutture.
Numerose analisi dimostrano come l'Italia stia perdendo progressivamente terreno in termini di dotazione infrastrutturale rispetto ai principali Paesi europei; le difficoltà che il Paese incontra nel realizzare grandi infrastrutture sono evidenti e testimoniate da tempi di realizzazione tra i più lunghi d'Europa e, nello stesso tempo, da costi molto elevati. Questo aspetto - soprattutto se perdurante nel tempo - rischia di minare seriamente la competitività del Paese nel suo complesso e, in particolare, dei territori più deficitari.
Questa premessa è il punto di partenza di un incarico che il Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro ha assegnato a Nomisma, propedeutico a un tavolo di confronto sulle infrastrutture a rete da istituirsi presso il CNEL. L'obiettivo del progetto è interpretare le posizioni dei soggetti portatori di interesse rispetto al tema infrastrutture e codificarne le criticità al fine di strutturare un processo per la costruzione del consenso sulle grandi infrastrutture. Verranno, quindi, interpellati sia i gestori delle principali reti del Paese, sia i rappresentanti della domanda di infrastrutture (enti pubblici, associazioni imprenditoriali e sindacali), sia le istanze più sensibili ai temi ambientali.
Ad un esito positivo (rilevazione di una effettiva e diffusa esigenza di un "luogo" per il confronto) di questa prima fase dovrebbe poi seguire l'avvio di un'ulteriore attività per Nomisma, ovvero il supporto alla costituzione e all'animazione del Tavolo delle Reti.

COMMENTI

Eventi