Ferpi > News > La comunicazione sociale

La comunicazione sociale

20/01/2011

La comunicazione sociale è un tema di interesse sempre crescente, soprattutto per chi si occupa di Rp. Molte le domande che circondano questa disciplina della comunicazione cui _Rossella Sobrero_ e _Francesca Romana Puggelli_ cercano di rispondere nel loro nuovo libro.

Che rapporto intercorre tra la comunicazione commerciale e quella sociale? È giusto investire in campagne sociali, in particolare sui mass media, quando queste iniziative non riescono a raggiungere la soglia minima di attenzione? La comunicazione sociale è sempre etica?
Domande che nascono dalla crescita e lo sviluppo della comunicazione sociale. Domande a cui rispondono con un grandevole libro che è un vero e proprio manuale Francesca Romana Puggelli e Rossella Sobrero, coniugando know e prassi professionale di due discipline che sembrano tanto lontane tra loro, la psicologia e la comunicazione d’impresa. Come scrivono le autrici nella premessa, questo libro e il modo in cui è sviluppato partono dal nuovo ruolo del cittadino che è sempre più protagonista del contesto sociale in cui vive e, dunque, influenza molto più che in passato i processi decisionali, non solo pubblici, anche quando – come ancora troppo spesso accade – ne viene tenuto fuori. Oggi la comunicazione sociale viene vissuta e percepita in modo diverso dai cittadini che grazie all’aumento del grado culturale e all’accesso facilitato all’informazione è sempre più consapevole dei suoi diritti.
Il volume, è un utile strumento di lavoro per i professionisti del settore ma è una lettura consigliata anche a manager, amministratori pubblici e giornalisti, per citare solo alcune delle categorie maggiormente interessante a questa disciplina, che spesso hanno una percezione sbagliata o poco esatta della comunicazione sociale. Articolata in cinque capitoli la pubblicazione affronta con piglio divulgativo ma rigoroso tutti gli aspetti della comunicazione sociale, da quelli storici a quelli di scenario, dalle tecniche e strumenti alle teorie psicologiche che sono dietro le dinamiche di questo ambito così importante della comunicazione, agli aspetti più professionali.
Il testo contiene e presenta otto case histories, nazionali e internazionali, scelte in modo da proporre esempi concreti degli aspetti della comunicazione sociale. Questo libro arriva a colmare un vuoto nell’ambito professionale dove non c’era ancora un testo di riferimento per la comunicazione sociale.
L’autorevolezza delle due autrici lo candida a diventare un must. Francesca Romana Puggelli insegna Psicologia sociale all’Università Cattolica di Milano. Tra le sue pubblicazioni: Spot generation (Milano 2004), Gestire l’emotività sul lavoro (Milano 2005), Obiettivo bambino. Rischi e opportunità dall’infanzia all’adolescenza (con A. Quadrio, Milano 2006). Rossella Sobrero, invece, una delle maggiori esperte italiane della materia, è fondatore e presidente di Koinètica, insegna Comunicazione pubblica e sociale all’Università di Milano. È presidente della Consulta Relazioni pubbliche di AssoComunicazione, consigliere di Pubblicità Progresso, responsabile della Comunicazione interculturale di Ferpi.
gp

La comunicazione sociale
F.R. Puggelli, R. Sobrero
Carocci, 2010
pp. 128, € 10,00

COMMENTI

Eventi