Ferpi > News > La PRSA al lavoro per la certificazione dei professionisti

La PRSA al lavoro per la certificazione dei professionisti

22/08/2007

In America è stato costituito un nuovo gruppo di lavoro per studiare la certificazione dei professionisti di RP.

Da:  Pr Tactics and The Strategist Online del 14 agosto 2007
Il Consiglio di Amministrazione della PRSA (Public Relations Society of America) ha approvato l'istituzione di un gruppo di lavoro che analizzi il problema della certificazione dei relatori pubblici. 
"Il tema della certificazione è stato discusso, sviscerato e dibattuto per anni," ha notato in un comunicato stampa Rhoda Weiss, Chair e CEO della PRSA, APR. "Questo gruppo di lavoro che dovrà operare in collaborazione con il gruppo di accreditamento della PRSA che rappresenta l'APR (Accreditation in Public Relations), il Board of Ethics and Professional Standard (BEPs) e il Consiglio dei Soci, nonché le 150 tra delegazioni territoriali, distretti e sezioni di interesse professionale ci aiuterà ad individuare i prossimi passi. L'obiettivo è individuare le credenziali professionali che potrebbero essere convalidate attraverso un processo di certificazione esterno. Il nostro scopo finale è arrivare ad un ulteriore vantaggio competitivo sul mercato per i nostri soci".
Il gruppo di lavoro comprende professionisti senior che rappresentano le diverse aree di interesse dei quasi 32.000 professionisti e studenti soci della PRSA. Inoltre vi sono responsabili di società professionali e dell'accademia, membri del Board of Ethics and Professional Standards della PRSA, delle sezioni di interesse professionale, della Educators Academy, del Consiglio dei Soci, del gruppo di Accreditamento ed altri ancora.
Il gruppo di lavoro sarà presieduto da Bob Frause, APR, membro della PRSA, presidente e CEO del Frause Group.
"Sono onorato di essere alla guida di questo importante impegno assunto dalla PRSA e da cui migliaia di professionisti potrebbero trarre beneficio da una certificazione delle loro competenze di alto livello e basata sulle pratiche", ha detto Frause. "Questo gruppo di lavoro si impegnerà per dare alla PRSA una serie precisa di raccomandazioni e di possibili iniziative in materia di certificazione professionale".
Questi i primi obiettivi del gruppo di lavoro:
·        Condurre una ricerca esaustiva sulla fattibilità della certificazione professionale per le relazioni pubbliche.
·        Identificare le potenziali aree di certificazione con i responsabili PRSA delle diverse aree professionali, come servizi pubblici, governo, salute e altre in cui numerosi relatori pubblici operano offrendo servizi specialistici.
·        Scegliere uno o due di queste aree come obiettivo dell'indagine e analizzare come la PRSA potrebbe introdurre una certificazione.
·        Analizzare come la PRSA potrebbe controllare la certificazione per garantire che qualunque sia l'attività per la quale viene proposta, vi sia un approccio credibile, uniforme e largamente accettato e che il monitoraggio e la convalida siano imparziali.
·        Presentare al gruppo dirigente della PRSA le conclusioni del gruppo di lavoro.

COMMENTI

Eventi