/media/post/8q4apuu/TERZO_PARADISO_MICHELANGELO-796x512.jpg
Ferpi > News > Moda e sostenibilità: si inizia a fare sul serio

Moda e sostenibilità: si inizia a fare sul serio

04/05/2018

rossella12

Dall'incendio del Rana Plaza, 200 marchi del mondo della moda hanno sottoscritto l’Accord on Fire and Building Safety, impegnandosi a migliorare la qualità della vita nelle fabbriche del Bangladesh. Per ricordare la tragedia di Dacca tutti gli anni si celebra nel mondo la Fashion Revolution Week. Quest'anno a Milano Michelangelo Pistoletto e la sua opera il Terzo Paradiso offrono l'occasione per riflettere sull’urgenza di adottare scelte sostenibili per l’ambiente ma anche responsabili nei confronti delle persone, come ricorda Rossella Sobrero nella sua rubrica #Valore Condiviso.

Il mondo della moda si sta interrogando sulla sostenibilità del proprio business. C’è chi si è mobilitato da tempo ma ci sono anche famosi brand che hanno da poco avviato un percorso nuovo per capire come creare #ValoreCondiviso nella filiera.

Il 24 aprile 2013 è stata una data importante che ha segnato una svolta: quel giorno a Dacca in Bangladesh si è consumata la tragedia del Rana Plaza dove a causa del crollo di un edificio commerciale di otto piani morirono oltre mille persone. La portata di quella tragedia ha spinto 200 marchi a sottoscrivere l’Accord on Fire and Building Safety e a impegnarsi per migliorare la qualità della vita nelle fabbriche del Bangladesh dove l’abbigliamento rappresenta l’80% delle esportazioni e impiega 4 milioni di persone.

L’accordo prevede che le aziende che si sottopongono a periodiche ispezioni ricevano un sostegno finanziario per l’adeguamento agli standard di sicurezza. Quando tali standard non vengono rispettati possono perdere le commesse delle multinazionali dell’abbigliamento.

Per ricordare la tragedia del Rana Plaza tutti gli anni si celebra nel mondo la Fashion Revolution Week, sette giorni di iniziative per sensibilizzare le aziende sul tema della sostenibilità della filiera produttiva e invitare i consumatori ad acquistare in modo responsabile. A Milano un evento importante, organizzato di Fashion Revolution Italia in collaborazione con la Fondazione Pistoletto, è in programma l’8 maggio a Superstudio. La serata vedrà come protagonista l’artista Michelangelo Pistoletto e la sua opera il Terzo Paradiso.

Un’altra occasione per riflettere sull’urgenza di adottare scelte sostenibili per l’ambiente ma anche responsabili nei confronti delle persone.

COMMENTI

Eventi