Ferpi > News > Monitoraggio media: nasce UniRass, associazione di settore

Monitoraggio media: nasce UniRass, associazione di settore

15/11/2012

Le rassegne stampa, sempre più estese al web, a tv e radio e strutturate come complessi monitoraggi richiedono competenze nuove e aprono questioni delicate come la tutela del diritto d'autore. Da queste esigenze nasce _UniRass._

Il monitoraggio dei media, quello che una volta era costituito prevalentemente dalla rassegna stampa, è divenuto uno strumento fondamentale della cassetta degli attrezzi degli uomini comunicazione e dei relatori pubblici così come di manager e dirigenti delle organizzazioni più diverse. Al monitoraggio dei quotidiani e dei periodici, in generale della carta stampata, è, ormai, sempre associato anche quello del web e di tv e radio. Insomma qualcosa che va ben oltre i semplici “ritagli di giornale”. Monitoraggio che è indispensabile nell’analisi dei media, di come è stata trattata l’informazione e dunque per valutare gli effetti delle relazioni con i media: uno strumento indispensabile per valutare la rappresentazione mediatica, l’immagine e la reputazione di un’organizzazione attraverso i media: la stampa, il web e le radio e tv. Uno strumento, quindi, di consulenza strategica alle attività di comunicazione e più in generale di governance. Un’attività che da tempo è al centro di un serrato dibattitto sulla tutela della proprietà intellettuale e che rimanda al dibattitto sul diritto d’autore che tocca in pieno le aziende che acquistano i prodotti di monitoraggio media e le agenzie che li forniscono.
Per affrontare in modo sistematico e dialogare con istituzioni, enti e associazioni del mondo della comunicazione alcune agenzie operanti nel settore del monitoraggio e dell’analisi dei media hanno dato vita ad UniRass, l’Associazione delle Imprese italiane di monitoraggio media, di comunicazione, di informazione, di cura dell’immagine delle aziende e di servizi informatici finalizzati alla comunicazione. Promotrice della costituzione di UniRass, che ha sede a Roma, Data Stampa, azienda leader del settore, che ha raccolto preoccupazioni e istanze di diversi operatori. “Lo scopo statutario – spiega il Presidente di UniRass, Massimo Scambelluri – consiste nella promozione di ogni tipo di iniziativa volta a favorire il progresso del settore del monitoraggio media e della comunicazione, nonché la tutela degli interessi morali e materiali degli associati”.
“In particolar modo – prosegue Scambelluri – è nostro interesse partecipare a consultazioni e tavoli di lavoro, che dovessero essere promossi e convocati da Enti, associazioni e organizzazioni sul tema del diritto d’autore, con riferimento ai servizi di monitoraggio media”.
“L’adesione all’Associazione – conclude il suo Presidente – è aperta a tutte le imprese italiane del nostro settore di interesse, che volessero veder rappresentati e tutelati i propri diritti”.

COMMENTI

Eventi