Ferpi > News > Motore di ricerca versione wiki

Motore di ricerca versione wiki

04/01/2007

Un search engine che si baserà sul contributo volontario e condiviso, nel pieno rispetto della filosofia wiki: è proposto dal creatore di Wikipedia Jimmy Wales e sostituirà l'algoritmo del pc con il contributo umano.

Secondo le indiscrezioni si chiamerà Wikiasari, vale a dire wiki come velocemente e asari come ricerca accurata: il progetto firmato Wales ha fatto molto parlare di sé in queste vacanze natalizie, anticipando una vera e propria guerra ai motori di ricerca tradizionali. Ma l'aspetto più curioso dell'annunciata iniziativa riguarda proprio il fatto che si basa su quella condivisione di informazioni ad opera di utenti sparsi per il mondo che ha allargato la democrazia della Rete e ha rivoluzionato il mondo dell'informazione.
La locuzione chiave è "dal basso" e il fatto che anche nella ricerca stia attecchendo questo modo di pensare è quanto mai sintomatico. Da leggere la notizia su BBC News, che riporta anche le dichiarazioni di Wales a proposito della fallibilità della macchina (il pc) a fronte dell'elasticità della mente umana. Ancora non si sa quando avverrà il lancio né è chiaro come potrà funzionare nella pratica. Ma è importante dare la notizia che ormai da tempo è allo studio questa nuova modalità di ricerca e che, come ha scandito la decisione del Times sul personaggio dell'anno 2006 (il Web 2.0, ovvero tutti coloro che usano internet e il social network), il contributo della gente sarà sempre più cruciale.
Emanuela Di Pasqua - Totem 
 

COMMENTI

Eventi