Ferpi > News > MScom festeggia i suoi primi 10 anni e premia i suoi migliori neodiplomati con il Burson - Marstelle

MScom festeggia i suoi primi 10 anni e premia i suoi migliori neodiplomati con il Burson - Marstelle

16/11/2009

Cerimonia di consegna dei diplomi per 23 professionisti della comunicazione ed allievi dell’Executive Master of Science in Communications Management della Facoltà di scienze della comunicazione dell’Università della Svizzera Italiana.

Sono 23 i professionisti della comunicazione che, sabato 14 novembre, nell’auditorium del Campus di Lugano, hanno ricevuto il diploma dell’Executive Master of Science in Communications Management della Facoltà di scienze della comunicazione dell’USI.


La decima edizione del programma si è svolta a Lugano in otto sessioni di una settimana ciascuna, oltre che a Los Angeles presso la UCLA Anderson School of Management, grazie all’ormai solida collaborazione intrattenuta da anni con la prestigiosa business school californiana, considerata tra le migliori degli Stati Uniti.


I partecipanti, di 11 diverse nazionalità, hanno appreso gli strumenti tecnici e teorici per gestire – in modo strategico ed integrato al management – la comunicazione delle rispettive organizzazioni dal
punto di vista dell’identità, dell’immagine e della pianificazione strategica complessiva. I progetti finali che ogni partecipante deve svolgere per conseguire il diploma, basati su consulenze reali ad aziende e istituzioni, sono stati quest’anno condotti per LOEWE (www.loewe.de), Swisscom (www.swisscom.ch), Rhätische Bahn (www.rhb.ch) e Médecins Sans Frontières (www.msf.org).


Dopo la consegna dei diplomi da parte del Presidente dell’USI, Piero Martinoli, e del direttore
accademico di MScom, Francesco Lurati, i migliori diplomati hanno ricebuto due importanti
riconoscimenti: il Burson – Marsteller Award for Academic Excellence e lo SPRI Award.
Roman Geiser, Chief Operating Officer EMEA, Burson-Marsteller, durante la serata di gala di sabato sera ha consegnato il Burson – Marsteller Award for Academic Excellence.


Il riconoscimento – che ammonta a 10.000 franchi e che viene assegnato al miglior progetto di consulenza – è stato quest’anno assegnato al progetto condotto per conto di LOEWE, azienda tedesca attiva nel mercato globale dei sistemi di Home Entertainment di alta qualità. Gli autori del progetto sono Athos Del Ponte (Zurigo, Svizzera), Sukanti Ghosh (Mumbai, India), Ernst Larsen (Oslo, Norvegia), Lisa Schilling (Lucerna, Svizzera) e Ancilla Schmidhauser (Zurigo, Svizzera). Il progetto è stato premiato per aver offerto al cliente raccomandazioni concrete, basate su un’analisi approfondita della situazione: un solido contributo che LOEWE potrà sfruttare nella strategia di rafforzamento internazionale del proprio brand, differenziandosi sia attraverso le caratteristiche specifiche del proprio marchio, sia attraverso la sua rete di filiali e rivenditori, che nel rapporto con i consumatori finali.


Per la prima volta è stato inoltre attribuito lo SPRI Award per la miglior media sull’arco dell’intero
programma: Marion Starck, Presidente dell’Istituto Svizzero di Relazioni Pubbliche (SPRI),
ha consegnato il riconoscimento ad Amanda Marlin, consulente di origine australiana.


Clicca qui per visualizzare tutte le foto dell’evento.

COMMENTI

Eventi