/media/post/bstdq5a/SociLiguria.png
Ferpi > News > Nuovi soci: Francesca Lilla, Cristina De Gregori e Giuliano Greco

Nuovi soci: Francesca Lilla, Cristina De Gregori e Giuliano Greco

01/02/2021

Redazione

La community di FERPI si allarga e si arricchisce. Questa settimana la rubrica è dedicata a tre nuovi soci liguri: Francesca Lilla, Cristina De Gregori e Giuliano Greco.

"La delegazione FERPI Liguria apre le porte a 3 professionisti da ambiti diversi: finanza, porto e tecnologia. Riteniamo che questa apertura vada nel segno dell’arricchimento professionale e dello scambio del nostro gruppo", ha affermato la Delegata FERPI Liguria, Alessandra Grasso. Di seguito le loro presentazioni sintetiche.

Francesca Lilla

Sono quasi 20 anni che lavoro in Banca Carige... a scriverlo sembra un’eternità ed invece questi anni sono volati! 

Dopo aver conseguito la laurea in Economia e Commercio presso l’Università degli studi di Genova ed aver iniziato il mio percorso lavorativo nel marketing, in una società di e-commerce, sono approdata in Banca Carige dove, dopo una breve esperienza in filiale, ho iniziato il mio percorso professionale nel mondo della comunicazione.

Ho avuto l’opportunità di lavorare su tanti progetti e di approfondire vari aspetti dello stesso settore, dal marketing, alla relazioni esterne, dall’ufficio stampa all’organizzazione di eventi culturali, istituzionali e finanziari.

Seguo dal 2015 la redazione e la segreteria della rivista culturale quadrimestrale “La Casana”, nonché collaboro nella gestione dei canali social in particolare il canale Instagram @Carige_ Arte_ Cultura, che ha come obiettivo la valorizzazione del patrimonio artistico della banca.

Adoro creare sinergie e partnerships, credo fortemente nel valore delle relazioni che, oggi più che mai, è strategico. Faccio parte del Gruppo di Lavoro delle Relazioni Culturali dell’ Abi (Associazione Bancaria Italiana).

Non ci si ferma mai, sempre con determinazione, rispetto e ottimismo cerco di affrontare le sfide di ogni giorno

Cristina De Gregori

Attiva nel settore comunicazioni relazioni esterne dal 2001 in ambito marittimo portuale, mi sono laureata in Lingue straniere (parlo spagnolo, inglese, portoghese, francese e un po’ di cinese).

Dal 2018 sono responsabile dell’ufficio comunicazione dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale che gestisce i porti di Genova, Pra’, Savona e Vado Ligure. Dal 2017 sono membro del Board of Director dell’associazione internazionale MedCruise, che rappresenta i porti crociere del Mediterraneo, con il ruolo di Direttore Projects and Studies.

Nell’ultimo triennio ho partecipato in qualità di moderatore e speaker a numerosi eventi internazionali in Europa, Cina, Sud America e Nord Africa.

A livello formativo, ho frequentato numeri corsi di aggiornamento sulla comunicazione presso la Scuola Nazionale dell’Amministrazione.

Appassionata di sport, sono una ex atleta della nazionale junior di canoa e senior di Dragon Boat, per cui ho vinto titoli di Campione d’Italia e bronzo ai mondiali. Allenatrice federale della FICK, ha ricevuto dal CONI la Stella di Bronzo al valore atletico e la Stella di Bronzo al valore sportivo.

Giuliano Greco

Il mio nome è Giuliano Greco, ho 42 anni e da oltre 6 anni mi occupo della comunicazione dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) ricoprendo il ruolo di responsabile dell’ufficio stampa nazionale della Fondazione. Mi sono laureato in biologia all’Università di Genova (2004) e ho conseguito il dottorato in biologia marina all’University College Cork in Irlanda (2011). In seguito al mio percorso di studi prettamente scientifico e durante lo svolgimento dell’attività di ricerca in Università e centri di ricerca, ho coltivato una crescente passione per la comunicazione della scienza che mi ha portato a fondare realtà come Scientificast (il primo podcast scientifico in Italia) e Pint of Science Italia e a partecipare a numerose manifestazioni legate alla divulgazione scientifica in diverse vesti (Famelab, Festival della Scienza, ecc). Nel 2014 si è presentata l’opportunità di lavorare nel nascente ufficio comunicazione di IIT. Tale grande opportunità mi ha permesso, non solo di approfondire strumenti e metodi di comunicazione, ma anche di scoprire una inclinazione naturale per le relazioni esterne, elemento fondamentale per una realtà come IIT, spesso oggetto di dibattito politico e sociale.

 

COMMENTI

Eventi