Ferpi > News > Quotidiano al femminile, trenta storie di donne nell'italia che cambia: il progetto di comunicazione

Quotidiano al femminile, trenta storie di donne nell'italia che cambia: il progetto di comunicazione

13/01/2004
Dopo Milano, Roma e Pescara, si conclude con la tappa di Napoli la mostra itinerante "Quotidiano al Femminile: 30 storie di donne nell'Italia che cambia", posta sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica e patrocinata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, oltre che, per questa occasione, dal Comune di Napoli - Assessorato alla Cultura.La mostra costituisce un progetto di ampio respiro pensato e realizzato da Lines, marchio della Fater da sempre attento al mondo femminile, per raccontare questa sua attenzione alle donne, la sua profonda vicinanza al loro mondo e la sua costante attenzione a comprendere – e in questo caso a riprenderne attraverso la fotografia – la loro continua evoluzione all'interno della società.La mostra si inaugura a Napoli mercoledì 14 gennaio alla Chiesa di San Severo al Pendino, in via Duomo 286, alle 18.00, e rimarrà aperta fino al 15 febbraio.Quasi trecento immagini, un panorama ampio sulla realtà femminile italiana, trenta storie che illustrano, senza pretendere di esaurirla, la realtà contemporanea della donna italiana con l'immediatezza e l'espressività del linguaggio fotografico. LINES ha coinvolto alcuni tra i più interessanti fotografi italiani intorno al tema del "Quotidiano al femminile", promuovendo una delle campagne fotografiche più importanti mai realizzate nel nostro Paese. Donne militari, scienziate, operaie, professioniste, cantanti, contadine, attrici, donne ambasciatori, studentesse, team manager, sono fra le protagoniste di questa analisi fotografica che racconta i sogni, la quotidianità, l'eccezionalità di ogni momento vissuto in un dialogo affascinante che si instaura con l'obiettivo fotografico. I fotografi rappresentano un mosaico composito di stili e creatività. Dalla fotografia umanistica di Gianni Berengo Gardin, a quella intimista di Marialba Russo, dalle immagini concettuali di Cristina Omenetto a quelle che mimano la moda di Malena Mazza, le storie offrono una visione collettiva e corale della realtà della donna e un panorama articolato della fotografia italiana oggi.In ordine alfabetico i nomi degli autori: Alessandro Albert, Maria Vittoria Backhaus, Isabella Balena, Antonio Biasiucci, Alessandra Dragoni, Gianni Berengo Gardin, Giorgia Fiorio, Gianni Giansanti, Guido Harari, Francesco Jodice, Malena Mazza, Cristina Nuñez, Cristina Omenetto, Paolo Pellegrin, Marta Piazza, Fabio Ponzio, Marialba Russo, Ciro Frank Schiappa, Ferdinando Scianna, Paolo Verzone. Oscar Felices Holguera ha realizzato una galleria di ritratti degli autori.La mostra fotografica è curata da Giovanna Calvenzi e Kitti Bolognesi e organizzata dalla Peliti Associati, casa editrice di fotografia ma anche agenzia di comunicazione.Il volume "Quotidiano al femminile. Trenta storie di donne nell'Italia che cambia", edito da Lines/Peliti Associati, con testi di Giuseppe De Rita, Antonella Boralevi e Giovanna Calvenzi, è disponibile in libreria. Per info:Peliti Associati06.5295548 ra

COMMENTI

Eventi