Ferpi > News > Turismo: relazioni e governance per la crescita

Turismo: relazioni e governance per la crescita

18/10/2012

Doppia partecipazione di Ferpi al TTG Incontri di Rimini per evidenziare il ruolo del governo delle relazioni nel settore turistico, perché, come ha affermato il presidente Ferpi, _Patrizia Rutigliano,_ “le Rp possono portare un contributo notevole ad un settore che da tempo soffre di eccessiva frammentazione e che ha bisogno di costruire sistemi integrati di offerta gestendo network relazionali sempre più complessi”.

Il turismo per crescere come sistema ha bisogno di buone relazioni. E il miglioramento della qualità relazionale nel settore turistico può venire dall’adozione di specifiche competenze professionali. Sono queste le prime considerazioni che emergono dai risultati del sondaggio realizzato nei giorni scorsi da Ferpi in collaborazione con TTG Italia e presentato al TTG Incontri di Rimini, la più importante fiera turistica BtoB in Italia. Il questionario, diffuso online dal 27 settembre al 15 ottobre, è stato indirizzato ad operatori turistici pubblici e privati. Hanno risposto in 296, provenienti da tutta Italia ed appartenenti alle diverse categorie del settore.
“Comprendere le opinioni degli attori del turismo sulla qualità delle relazioni attuali e sulle priorità riconosciute per una buona governance è per noi molto importante” – dichiara Patrizia Rutigliano, Presidente Ferpi – “poiché la nostra professione può portare un contributo notevole ad un settore che da tempo soffre di eccessiva frammentazione e che, per rispondere alle evoluzioni del mercato, ha bisogno di costruire sistemi integrati di offerta gestendo network relazionali sempre più complessi”.
Della necessità di nuove reti di relazione fra imprese, pubbliche amministrazioni e governo centrale per il rilancio del turismo è convinto anche Paolo Audino, Amministratore Delegato TTG Italia, che a questa urgenza intende dare voce nel convegno di inaugurazione del TTG Incontri su Competitività e mercato: le sfide dell’Italia per rilanciare l’economia attraverso una nuova strategia del turismo: “Se l’industria del turismo soffre, il prodotto Italia non gode certo di buona salute”, afferma Audino, “e se pensiamo ai risultati del ricettivo, che continuano a essere comunque tutto sommato positivi, alla governance abbandonata a se stessa e al turismo messo ai margini dal Governo Monti, possiamo tranquillamente immaginare cosa potrebbe diventare questo comparto se gli venisse conferito il giusto valore, partendo anche dall’attivazione di relazioni di qualità tra tutti i protagonisti del comparto”.
In mattinata, nel corso della conferenza di apertura, ha presentato e commentato i risultati dell’indagine Ferpi, Francesca Albanese, Delegata Ferpi Turismo. “A distanza di quasi due anni da una nostra prima indagine nel turismo, in questo nuovo sondaggio troviamo confermate con vigore alcune posizioni, riscontrando però anche ulteriori sensibilità”, afferma Albanese. “La valutazione degli intervistati su molte tipologie di relazioni, soprattutto a livello istituzionale e tra pubblico e privato, resta complessivamente negativa e questo dato impressiona se si considera che la stragrande maggioranza reputa la qualità delle relazioni molto importante per la crescita e la competitività del settore”, aggiunge la Delegata Ferpi Turismo. “Colpisce anche verificare come quasi il 70% degli intervistati reputi gli operatori turistici italiani poco pronti alle nuove sfide della domanda turistica, ma è incoraggiante verificare poi che si consideri la governance e il buon funzionamento dei sistemi una questione di professionalità e non più solo esclusiva responsabilità politica: per noi questo non può che tradursi in una chiamata all’azione per diffondere competenze e stimolare gli operatori a rimettersi in gioco”.
Ferpi sarà presente anche al TTGLab, sabato 20 ottobre alle 15.00, (Fiera di Rimini, Hall Sud – Sala Ice) con un workshop formativo su Il governo delle relazioni nel turismo: dalla conquista dell’attenzione alla creazione di “organizzazioni comunicative” efficaci che sarà condotto da Mariapaola La Caria, Delegata al Coordinamento delle Delegazioni Territoriali Ferpi. Il seminario, dedicato ad operatori turistici, aggregazione e sistemi turistici integrati e comunicatori del settore, evidenzierà le fasi del processo di comunicazione integrata di un’organizzazione turistica, indicherà gli spunto metodologici per il ‘governo delle relazioni’ nel turismo e si focalizzerà sull’attivazione e la gestione delle partnership e delle reti nel sistema.

COMMENTI

Eventi