/media/post/deqraqe/copertina.png
Ferpi > News > Ufficio stampa 2.0

Ufficio stampa 2.0

19/02/2019

Redazione

Come comunicare con i media e - quindi - con le persone? Che fine ha fatto il buon vecchio ufficio stampa? In questo nuovo contesto dell’informazione fatto di social media manager, digital pr, web content editor, community manager, web analyst, digital strategist, SEO manager... c’è ancora posto per gli addetti stampa? Un manuale dedicato a chi vuole capire come aziende, enti e organizzazioni, pubbliche e private, comunicano nell’era del web con i cosiddetti gatekeeper, ovvero media e influencer che hanno il potere di “aprire i cancelli” dell’informazione.

Come comunicare con i mass media nell’era del digitale? Come scrivere un comunicato stampa SEO friendly? Quanto contano veramente gli influencer?

È uscito in formato ebook e in edizione cartacea “Ufficio stampa 2.0 – tra Media Relations e Digital Pr”, la guida per gli addetti stampa digitali di Fabio Brocceri, giornalista ed esperto di comunicazione.

Il manuale è destinato a chi vuole capire come aziende, enti e organizzazioni, pubbliche e private, comunicano nell’era del web con i cosiddetti gatekeeper, ovvero media e influencer che hanno il potere di “aprire i cancelli” dell’informazione. Si parte dall’evoluzione dei classici strumenti dell’ufficio stampa (comunicati, conferenze, interviste, rettifiche, media relations) per continuare con le tecniche di scrittura per il web, la gestione delle crisi aziendale, il brand journalism, i meccanismi di notiziabilità, lo storytelling e i social network.

Un intero capitolo è dedicato al rapporto tra giornalismo e SEO (Search Engine Optimization), ovvero le tecniche messe a punto per migliorare il posizionamento degli articoli e – più in generale – dei siti internet sui motori di ricerca.

“Oggi più che mai è l’attenzione il vero x-factor” dichiara l’autore: “veniamo costantemente “bombardati” da migliaia di informazioni, non c’è un momento nel corso della giornata in cui non ne veniamo a contatto, ovunque c’è sempre qualcuno che tenta di comunicarci qualcosa. Ma se da un lato l’addetto stampa deve fare i conti con una concorrenza molto più alta rispetto al passato, dall’altro le possibilità offerte dai nuovi media e la frammentazione del pubblico di massa permettono di raggiungere nicchie più specifiche, rendendo più efficace il messaggio trasmesso”.




Ufficio stampa 2.0
Tra Media Relations e Digital Pr
Fabio Brocceri
2019, € 13,49

COMMENTI

Eventi