Ferpi > News > A Bologna la seconda tappa del Road Show Uni>FERPI.

A Bologna la seconda tappa del Road Show Uni>FERPI.

31/01/2006

Ce lo racconta la delegata della Sezione Studenti Ferpi, Julia Hoffmann.

Lo scorso 24 gennaio ha avuto luogo il secondo appuntamento del Road Show organizzato da Uni>FERPI, la Sezione Studenti di Ferpi.All'Università di Bologna, presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione, Filippo Bertacchini,  Delegato Ferpi Emilia Romagna e Julia Hoffman, componente del Comitato Direttivo di Uni>FERPI, , sono stati ospitati da Tino Ferrari al suo corso di Comunicazione d'Impresa. Al penultimo giorno di lezione gli studenti presenti (a questo punto i più affezionati) erano molto interessati al tema della professione di un relatore pubblico.Il colloquio è stato iniziato con la presentazione da parte di Filippo Bertacchini del proprio"curriculum vitae" come relatore pubblico oltre che Delegato Ferpi Emilia Romagna. Il dialogo su quello che è il mestiere di un relatore pubblico, di quello che è il quotidiano e quindi il reale approccio di un professionista ha colpito in modo particolare l'interesse degli studenti in aula.Si è parlato in primo luogo del rapporto tra RP e giornalisti e delle notizie interessanti che si devono saper produrre perché queste vengano notate tra tutti i comunicati stampa che arrivano quotidianamente ad un giornalista.Il secondo argomento trattato dal Delegato regionale affrontava la differenza di approcci che un professionista di RP esercita quando lavora presso un'Impresa oppure in agenzia. Il consiglio in questo caso è stato di fare entrambe le esperienze. Rispondendo ad una domanda di uno studente marchigiano, Bertacchini ha definito la creatività come l'approccio aggiuntivo necessario per rispondere alle necessità ed essere sempre innovativi ed interessanti nella comunicazione.Con il contributo del Prof. Ferrari sono state elencate alcune Case History in merito alla comunicazione e al discorso relativo alle diverse risposte che il relatore pubblico si trova a dover fornire alle differenti esigenze che le Imprese manifestano. Parallelamente, il Professore confrontava i temi presentati in aula con i capitoli del suo testo, utilizzato dagli studenti del Corso, e si soffermava  in particolare su come affrontare i momenti di crisi creativa. In questo caso Filippo Bertacchini tranquillizzava i ragazzi affermando che prima o poi una soluzione si trova sempre.Poi la parola è passata alla delegata Uni>FERPI dell'Emilia Romagna, Julia Hoffmann, la quale ha presentato la sua attività di Fund Raising e ha raccontato come la sua esperienza l'abbia portata a formarsi anche nel campo di Relazioni Pubbliche. Quindi un breve ed esaustivo scorcio al "curriculum vitae" e di seguito la presentazione della realtà Uni>FERPI e dei progetti che sono in corso (PPT:2258Kb). Si è accennato alle potenzialità di Uni>FERPI per la sua vicinanza al mondo professionale dei soci senior e, in relazione a questo, si è accennato anche al "Progetto Mentore" ricevuto in eredità dalla delegazione precedente. In seguito ci si è dato appuntamento per la fine di Aprile per il Convegno sul tema della Responsabilità sociale d'Impresa organizzato da Uni>FERPI.Anche in questo caso l'interesse per la situazione professione post lauream è stato ampio. Trovando affinità con il percorso formativo della delegata Uni>FERPI, tra i ragazzi in aula sono comunque emersi differenti progetti professionali: c'era chi vedeva il proprio futuro all'interno del mondo delle RP, del Fund Raising oppure come Corporate Responsibility Manager.Alla fine dell'incontro, tra la consegna di brochure e di copie di Ferpi Notizie, ci sono stati scambi di informazioni e di bibliografie sui temi trattati in aula. Da annotare la grande soddisfazione per l'intensità del dialogo sviluppatosi in aula e i complimenti da parte del Prof. Ferrari per le numerose e-mail di apprezzamento da lui ricevute il giorno seguente.Julia HoffmannMembro del Comitato Direttivo Nazionale Uni>FERPI

COMMENTI

Eventi