Ferpi > News > A Segnavie protagonisti i giovani

A Segnavie protagonisti i giovani

23/01/2013

Doppio appuntamento con il ciclo di incontri promosso e realizzato dalla _Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo_, venerdì 25 gennaio lo psicoterapeuta esperto di adolescenza, _Gustavo Pietropolli Charmet,_ incontrerà oltre 400 ragazzi delle scuole superiori di Rovigo e nel pomeriggio, a Padova, condurrà l’incontro dal titolo _Non ho l’età: il futuro visto da chi lo farà._

Sarà lo psicoterapeuta esperto di adolescenza, Gustavo Pietropolli Charmet, venerdì 25 gennaio, il protagonista della quinta tappa di Segnavie, promossa e realizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, con un doppio appuntamento: la mattina alle 10.30 al Teatro Sociale di Rovigo (Piazza Garibaldi 33 – Rovigo) terrà una conferenza riservata a più di 400 ragazzi delle scuole superiori di Rovigo. I docenti interessati a far partecipare i propri studenti potranno inviare una mail a info@segnavie.it indicando classe, numero di studenti e docenti accompagnatori.
Alle 17.45, Pietropolli Charmet sarà invece al Centro Congressi Papa Luciani di Padova (Via Forcellini 170/A) per un incontro pubblico dedicato ai giovani, allo “scippo del futuro” e ai modi per riconquistarlo dal titolo Non ho l’età: il futuro visto da chi lo farà.
Nei suoi libri, Pietropolli Charmet ha esplorato a fondo una generazione complessa e sfuggente agli occhi degli adulti. In Cosa farò da grande. Il futuro come lo vedono i nostri figli (Laterza, 2012) lo psicoterapeuta espone una convinzione maturata durante la sua lunga esperienza sul campo: i giovani sono vittime di un “intrigo” perpetrato da adulti e anziani per sottrarre loro il futuro, convincendoli che sarà catastrofico e inabitabile. Pietropolli Charmet invita invece i più giovani – tramite i loro genitori – a resistere al “lutto del futuro”, che li costringe alla reclusione volontaria in paradisi virtuali o a sentirsi “sfigati” e “bamboccioni” destinati al fallimento, e a rilanciare la lotta per conquistarlo.
Gustavo Pietropolli Charmet è stato primario di servizi psichiatrici, direttore della Scuola di Specializzazione in psicologia del Ciclo di Vita e docente di Psicologia dinamica all’Università degli Studi di Milano Bicocca. Nel 1985 ha fondato l’Istituto Minotauro – cooperativa sociale che opera nell’ambito della prevenzione e del trattamento del disagio psicologico, sociale ed evolutivo di cui è stato Presidente fino al 2011. Attualmente è docente della scuola A.R.P.Ad – Minotauro di Psicoterapia Psicoanalitica dell’Adolescente e del Crisis Center di Milano. È inoltre Presidente del CAF onlus – Centro di aiuto al bambino maltrattato e alla famiglia in crisi, prima struttura in Italia dedicata all’accoglienza e alla cura di minori vittime di maltrattamenti e abusi.
L’evento è a ingresso libero con prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento dei posti. Iscrizioni su: www.segnavie.it
L’incontro di Segnavie verrà trasmesso in streaming su www.segnavie.it.
Per informazioni:
info@segnavie.it
049 660405

COMMENTI

Eventi