Ferpi > News > Arrivano da Salerno i primi manager italiani delle Relazioni Pubbliche

Arrivano da Salerno i primi manager italiani delle Relazioni Pubbliche

25/07/2008

Lunedì si conclude il primo Master in Management delle Relazioni Pubbliche promosso da Università degli Studi di Salerno, Ferpi e Assorel con il contributo di Confindustria. Alcuni studenti hanno già ottenuto un lavoro.

Con la discussione delle tesi – tutte molto innovative – e, nel pomeriggio del 28 luglio alle 17, una tavola rotonda in Confindustria Salerno, main sponsor del progetto, sul ruolo della comunicazione e delle relazioni pubbliche per lo sviluppo delle imprese che metterà a confronto professionisti, docenti e imprenditori si conclude la prima edizione del Master in Management delle Relazioni Pubbliche dell’Università di Salerno.


L’incontro si aprirà con l’intervento del professor Alfonso Siano direttore del Master e tra i maggiori esperti italiani di comunicazione d’impresa cui seguirà quello del presidente degli industriali di Salerno Agostino Gallozzi. Il Master in Management delle Relazioni Pubbliche è un progetto formativo di alto profilo, il primo del genere in Italia, promosso dal Dipartimento di Scienze della Comunicazione dell’ateneo di Fisciano, diretto da Annibale Elia, in collaborazione con le associazioni professionali Ferpi e Assorel e il contributo di Confinsutria Salerno.


Diversi allievi ancora prima della fine del corso hanno già ottenuto contratti presso importanti aziende. Il percorso formativo della durata di un anno, nello stile americano, è stato costruito non solo con lezioni frontali ma anche con momenti laboratoriali (uno associato ad ogni tematica), testimonianze di professionisti e visite esterne presso la direzione comunicazione di aziende e agenzie. L’obiettivo? Formare professionisti in grado di assumere incarichi di responsabilità in ambito comunicazione presso aziende nazionali e internazionali, agenzie di comunicazione e di relazioni pubbliche, agenzie di pubblicità, agenzie stampa, web agencies, associazioni di categoria, agenzie di promozione del territorio, enti della pubblica amministrazione, enti e organismi comunitari, onlus, fondazioni, cooperative, Ong.


“Le relazioni pubbliche sono ormai una funzione strategica e manageriale di cui qualsiasi organizzazione pubblica, privata o sociale non può più fare a meno – afferma Giancarlo Panico, consigliere nazionale e delegato della Ferpi in Campania – e il responsabile della comunicazione di un’azienda o di un ente pubblico deve essere un manager. Perché la comunicazione è una funzione complessa, che non si improvvisa, che bisogna conoscere in tutte le sue sfumature”. Manager si diventa con l’esperienza ma anche con una formazione specifica. Cauto ma ottimista il direttore del Master Alfonso Siano: “Il master è nato per rispondere ad un fabbisogno di alta formazione in comunicazione in forte crescita nel Sud Italia, per lo sviluppo di competenze che, sia gli studiosi che i professionisti, ritengono sempre più strategiche ai fini del successo delle organizzazioni profit e non profit. In effetti, solo le organizzazioni capaci di costruire e consolidare nel corso del tempo relazioni stabili, efficaci (non limitate, cioè, all’occasionalità) e fruttuose con i vari stakeholder (clienti, dipendenti, partners di filiera, investitori, decisori pubblici, opinion leaders, ecc.) possono contare su una favorevole reputazione ed essere competitivi sul un mercato sempre più difficile”.


Il progetto è stato sostenuto, sin dall’inizio, dall’Associazione degli Industriali di Salerno e si avvale di partnership di aziende di rilevanza nazionale. “Nessuna impresa può pensare al suo sviluppo senza creare consenso positivo in tutti i pubblici di riferimento – afferma Agostino Gallozzi, Presidente di Confindustria Salerno – La capacità di comunicare e l’attivazione di relazioni mediatiche rappresentano un vero e proprio asset strategico per le imprese, a prescindere dalle loro dimensioni, e costituiscono un’opportunità per i sistemi territoriali di sviluppo”.


Tra i docenti nomi prestigiosi come Toni Muzi Falconi, tra i maggiori esperti mondiali, docente della New York University; Emanuele Invernizzi, Pro Rettore della IULM e dal 2009 presidente dell’associazione europea dei docenti di comunicazione, Giampietro Vecchiato, vicepresidente nazionale Ferpi, Gianpaolo Gironda, Franco Guzzi, Francesco Moneta, Giancarlo Panico, Carlo De Sio (responsabile dell’organizzazione e delle relazioni esterne del Master), e poi i docenti dell’ateneo salerninato Gerardino Metallo, Alessandro Laudanna, Guelfo Tozzi, Simonetta Vietri. Il Master è il punto di partenza per la creazione di un centro di eccellenza nella didattica ma anche per lo studio e la ricerca nelle Relazioni pubbliche nel Sud Italia.

COMMENTI

Eventi