Ferpi > News > Bambini e Csr: un progetto Coca Cola e Aida

Bambini e Csr: un progetto Coca Cola e Aida

14/07/2009

Giornata all’insegna della responsabilità sociale al Giffoni Film Festival, la storica kermesse sul cinema per i bambini. Coca-Cola HBC Italia e Aida hanno presentato in anteprima un progetto rivolto ai più piccoli sulla sensibilizzazione al risparmio idrico e che da settembre sarà riproposto nelle scuole italiane.

Coca-Cola HBC Italia e la Fondazione Aida conquistano il pubblico del Giffoni Film Festival dove ogni anno si ritrovano migliaia di bambini per vedere in anteprima i film e i cartoni della prossima stagione ma soprattutto per discutere e confrontarsi sul significato delle pellicole, incontrare gli attori, imparare a guardare criticamente un film.


Le due organizzazioni hanno presentanto in anteprima al Festival del cinema per ragazzi un progetto sul risparmio idrico e il consumo consapevole di acqua che ha nel cartoon “Il Mistero dell’Acqua Scomparsa” il suo pezzo forte. Filmato poi premiato “fuori concorso” da Carlo Andria, Presidente del Giffoni Experience, per “l’impegno di responsabilità sociale nella realizzazione di un progetto audiovisivo dedicato ai ragazzi per la sensibilizzazione al risparmio idrico”.


“Il Mistero dell’Acqua Scomparsa” realizzato nel 2008, è una short tale, un breve racconto fantastico, che narra le avventure di un gruppo di amici costretti a fare i conti con una assenza determinante, quella dell’acqua. Il cortometraggio fornisce, ai giovani spettatori, informazioni e indicazioni utili sull’importanza del consumo consapevole dell’acqua all’interno delle famiglie, per minimizzarne gli sprechi nella vita quotidiana.


Il cartone animato è tratto dal libro “Il Mistero dell’Acqua Scomparsa”, realizzato da Coca-Cola HBC Italia nel 2007 in collaborazione con la Fondazione Aida, sotto l’alto patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. E’ già stato distribuito gratuitamente in oltre 300.000 copie nelle scuole e nell’ambito di diverse iniziative socio ambientali in numerose regioni italiane.


L’evento è stato animato da un talk show condotto da Susanna Messaggio, volto noto al pubblico televisivo da sempre impegnata in attività educative rivolte ai bambini, che ha coinvolto oltre 600 bambini di età compresa tra i sei e i nove anni provenienti dalle scuole di tutta Italia, e a cui hanno preso parte Alessandro Magnoni, Direttore Affari Generali di Coca-Cola HBC Italia, Meri Malaguti, General Manager di Fondazione Aida, il geologo Arcangelo Pirrello, presidente EPAP (Ente Previdenza Assistenza Pluricategoriale) e Monica Ceccari, attore di Fondazione AIDA che ha anche letto ai ragazzi alcuni passi del libro.


“Coca-Cola HBC Italia ha avviato da oltre due anni il Water Programme, una serie di iniziative di responsabilità sociale che si pongono come principale obiettivo l’educazione al rispetto e alla tutela dell’acqua e che mirano ad incentivare l’applicazione di pratiche virtuose per ridurre gli sprechi – spiega Alessandro Magnoni, Direttore Affari Generali di Coca-Cola HBC Italia (nella foto durante la premiazione) – “Ricevere un premio nell’ambito del Giffoni Experience alla presenza dei ragazzi, destinatari della nostra comunicazione, ci rende particolarmente orgogliosi e evidenzia una testimonianza dell’impegno che la nostra azienda ha assunto promuovendo uno stile di vita rispettoso dell’ambiente, puntando soprattutto al coinvolgimento delle giovani generazioni”.


“L’attenzione ai più giovani – continua Alessandro Magnoni – nasce dalla convinzione che proprio i ragazzi possono essere un grande esempio per gli adulti: facendosi educatori all’interno delle loro famiglie, portando a casa i principi e le regole di una vita sana per loro e per l’ambiente.”


A tutti i bambini presenti è stato donato, oltre al libro, il DVD de “Il Mistero dell’Acqua Scomparsa”, ed un “frangigetto”, un riduttore di flusso per rubinetti domestici, che consente un risparmio idrico di oltre il 60%.


Inoltre durante il Giffoni Experience Coca-Cola HBC Italia, in collaborazione con il Museo Città della Scienza di Napoli, sarà presente con un laboratorio scientifico per sensibilizzare i giovani ad un corretto utilizzo dell’acqua. Il Science Double Decker, posizionato di fronte alla Cittadella del Cinema di Giffoni ricrea l’atmosfera di un moderno “museo della scienza”.
Ogni giorno sono organizzate visite guidate che daranno la possibilità di approfondire le proprie conoscenze con un corso denominato “La vita in una goccia d’acqua. Ogni elemento, dagli arredi alle attrezzature, al linguaggio è orientato a favorire nei più giovani, un apprendimento attivo, collaborativo e costruttivo.

COMMENTI

Eventi