/media/post/bph85qd/big-data-1-800x500_c-796x500.jpg
Ferpi > News > Big Data. Business Intelligence e Smart PA 

Big Data. Business Intelligence e Smart PA 

27/01/2017

Comprendere come supportare il decision making in tutte le fasi del processo dei dati, in modo da rendere più efficiente un’impresa o una pubblica amministrazione, è l’obiettivo del Corso organizzato dalla Commissione Aggiornamento e Specializzazione Professionale (CASP) di Ferpi,  in programma a marzo.

I Big Data hanno cambiato il modo di raccogliere, analizzare e interpretare i flussi informativi disponibili, per una organizzazione, che con il web sono aumentati in modo esponenziale. Nel 2015, secondo il rapporto Big Data Analytics & Business Intelligence della School Management del Politecnico di Milano, il mercato degli Analytics è cresciuto del 14%, raggiungendo un valore complessivo di 790 milioni di euro, composto per l'84% da Business Intelligence e per il 16% da Big Data. Banche e industrie sono le realtà che adottano maggiormente questi strumenti, rispettivamente per il 29% e 21%, seguiti da telco e media (14%), PA e sanità (9%), altri servizi (8%), GDO (8%), utility (6%), assicurazioni (5%).

Il marketing e le vendite sono le funzioni aziendali che utilizzano maggiormente gli Analytics (77%), seguite da amministrazione, finanza e controllo (76%), sistemi informativi (60%), acquisti (55%), produzione (44%), supply chain (43%), risorse umane (31%), ricerca & sviluppo (20%). Se da un lato notiamo come le imprese e le organizzazioni hanno finalmente compreso l’importanza di estrarre l’insight dai dati, dall’altro ci accorgiamo che queste stesse realtà non dispongono di una strategia di business integrata.. Per questo motivo, è necessario che venga intrapreso un percorso finalizzato alla pianificazione di una strategia di lungo periodo, ricercando le nuove competenze e modelli di governance innovativi. Non in ultimo, la data analysis diventa uno strumento funzionale per governare – più largamente – anche il territorio, con politiche in grado di rispondere ai bisogni concreti dei cittadini e delle imprese.

Saranno questi i temi protagonisti  del corso “Big data. Business Intelligence e Smart PA”, in programma a Roma il 31 marzo a cura e con Raffaele Paciello, Institutional Senior Communication Expert all’Agenzia per la Coesione Territoriale e componente del Consiglio Nazionale Ferpi con Delega all’Open Government e Rapporti con la PA. Alla giornata di formazione introdotta da Pier Donato Vercellone, Direttore della Comunicazione & CSR di Sisal Group e Presidente Ferpi e Simonetta Pattuglia, Professore Aggregato di Marketing, Comunicazione, Media e Direttore del Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media dell’Università di Roma “Tor Vergata” e Presidente CASP di Ferpi, prenderanno parte rappresentanti istituzionali nazionali e di organismi transnazionali, esperti tecnici a supporto delle politiche per l’Agenda Digitale del Governo Italiano, esponenti del mondo aziendale ed accademico ed esperti di marketing di impresa e di statistica.

Il corso, aperto a tutti, darà diritto al riconoscimento di 100 crediti ai soci Ferpi ai fini della qualificazione necessaria all’aggiornamento professionale interno.

Per esigenze di natura organizzativa e logistica, il corso si svolgerà solo al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni: casp@ferpi.it

 

COMMENTI

Eventi