/media/post/h8383ab/facc_101-796x512.jpg
Ferpi > News > Chips&Salsa: Giornalismo, innovazione, democrazia

Chips&Salsa: Giornalismo, innovazione, democrazia

17/11/2017

A dieci anni dalla scomparsa di Franco Carlini, il convegno "Chips&Salsa 2017 – Giornalismo, innovazione, democrazia" lo ricorda chiamando a raccolta professionisti della comunicazione che studiano l’innovazione nell’informazione e la mettono in pratica sperimentando nuovi modelli, formati, approcci. Appuntamento il 1 dicembre a Genova, presso la Sala del Minor Consiglio di Palazzo Ducale, con una mattinata di approfondimento e formazione, con il patrocinio di Ferpi, su cambiamenti e opportunità che il giornalismo sta affrontando e dovrà affrontare nei prossimi anni.

Come cambiano i confini del giornalismo? Quali soggetti popolano il nuovo orizzonte informativo? Di quali competenze hanno bisogno i giornalisti oggi? Quali sono i formati più adatti per raccontare la realtà nell’ecosistema digitale? Sono alcune delle domande a cui si cercherà di dare risposta durante Chips&Salsa: Giornalismo, innovazione, democrazia”, il convegno dedicato a Franco Carlini, in programma venerdì 1 dicembre, a Genova, a Palazzo Ducale. Una mattinata di approfondimento e formazione su cambiamenti e opportunità (e rischi) che il giornalismo sta affrontando e dovrà affrontare nei prossimi anni. Partecipano giornalisti, accademici e sperimentatori che studiano e praticano l’innovazione nell’informazione.

Franco Carlini (1944-2007) fu tra i primi giornalisti in Italia ad abitare, studiare e raccontare la Rete. E fu tra i primi a capire che l’Internet stava rivoluzionando, fra tutte le altre cose, anche il mestiere dell’informazione. A dieci anni dalla sua scomparsa, il convegno "Chips&Salsa 2017 – Giornalismo, innovazione, democrazia" lo ricorda chiamando a raccolta professionisti della comunicazione che studiano l’innovazione nell’informazione e la mettono in pratica sperimentando nuovi modelli, formati, approcci. Lo fa nella città di Carlini, Genova, presso la Sala del Minor Consiglio di Palazzo Ducale. L’evento è riconosciuto come corso di aggiornamento professionale dall’Ordine dei giornalisti: la partecipazione al convegno garantisce 4 crediti formativi (iscrizioni aperte dal 13 al 25 novembre su piattaforma SIGeF).

Partecipano: Luca De Biase (Nòva – Il Sole 24 Ore), Anna Masera (La Stampa, Università di Torino), Marco Pratellesi (AGI), Andrea Dambrosio (SkyTG24), Elisabetta Tola (formicablu), Benedetto Vecchi (il manifesto), Carola Frediani (effecinque), Laura Guglielmi (Mentelocale.it), Philip Di Salvo (Università della Svizzera italiana), Sergio Splendore (Università degli Studi di Milano), Nicola Bruno (effecinque), Matteo Moretti (Libera Università di Bolzano), Raffaele Angius (Hermes Center for Transparency and Digital Human Rights), Riccardo Saporiti (giornalista freelance), Alessio Cimarelli (Dataninja), Federico Mazzoleni (Graphic News), Matteo Azzi (Calibro).

L’incontro vuole ricordare una figura pionieristica e poliedrica come Carlini, che dedicò molti dei suoi articoli e saggi al ruolo del giornalismo e dei giornalisti nell’ecosistema digitale emergente e nelle democrazie in trasformazione, senza pregiudizi, con curiosità e spirito critico. Intende al contempo dare un contributo originale al dibattito sui mutamenti e sulle prospettive della professione e offrire ad addetti ai lavori e studenti una possibilità di confronto su temi di frontiera.

L’evento, a ingresso gratuito, si svolge dalle 09.00 alle 13.30 ed è patrocinato da Laurea Magistrale in Informazione ed Editoria, Digital Humanities, Dipartimento di Scienze della Formazione, Dipartimento di Scienze Politiche (Università di Genova) e dall’Ordine dei Giornalisti della Liguria,

Chips&Salsa – Giornalismo, innovazione, democrazia è organizzato dall’agenzia giornalistica effecinque con il supporto di FB&Associati, Iren e formicablu.

La testata il manifesto è media partner dell’iniziativa.

Programma


09.00 - 
Registrazione

09.15 - Saluti iniziali

09.30 - Espansione, espulsione, protezione: come cambiano i confini dell'ecosistema informativo
Sergio Splendore (Università degli Studi di Milano)

09.50 - Dagli hacker ai cittadini connessi, i nuovi compagni di strada del reporter
Luca De Biase (Nòva – Il Sole 24 Ore)
Philip Di Salvo (Università della Svizzera italiana)
Anna Masera (La Stampa, Università di Torino)
Benedetto Vecchi (il manifesto)

Modera: Carola Frediani (effecinque)

10.30 - La testata, la fonte, la crittografia: il caso RegeniLeaks
Raffaele Angius (Hermes Center for Transparency and Digital Human Rights)

10:40 Dove sono i NoVax? Te lo dicono i dati (se riesci a raccoglierli)
Riccardo Saporiti (giornalista freelance)

10.50 - Quando il gioco si fa duro, i giornalisti cominciano a “scrapare”: SlotInvaders 2014-2017
Alessio Cimarelli (Dataninja)

11.00 - Q & A

11.15 - Coffee Break

11.45 - Metafore ed emozioni: il visual storytelling come antidoto all’eccesso di informazione
Matteo Moretti (Libera Università di Bolzano)

11.55 - Una striscia di attualità: raccontare la cronaca con i fumetti
Federico Mazzoleni (Graphic News)

12.05 - Aperto è bello: strumenti per la visualizzazione al servizio dei giornali
Matteo Azzi (Calibro)

12.15 - Lungo, breve, veloce, ibrido: redazioni nel flusso del cambiamento
Andrea Dambrosio (SkyTG24)
Laura Guglielmi (Mentelocale.it)
Marco Pratellesi (AGI)

Modera: Nicola Bruno (effecinque)

12.55 - Giornalisti nel turbine: quali competenze per padroneggiare la trasformazione?
Elisabetta Tola (formicablu)

13.15 - Q & A

13.30 - Saluti finali

 

 

COMMENTI

Eventi