Ferpi > News > Chiuse le votazioni per i Falsies Awards

Chiuse le votazioni per i Falsies Awards

06/12/2006

Entro dicembre i finalisti per il premio dedicato alle notizie più false e manipolate dell'anno, promosso dal Center for Media and Democracy.

Si sono chiuse venerdì 1 dicembre le votazioni per le notizie più false dell'anno, Falsies Awards 2006, organizzate per il terzo anno dal Center for Media and Democracy, un'organizzazione no profit nata per consolidare la partecipazione democratica attraverso lo studio e la denuncia delle strategie di rp e di propaganda e la promozione della cultura dei media e del citizen journalism.
Lo scopo del CMD è di segnalare gli inquinatori dell'ambiente informativo globale e, attraverso la votazione online, di identificare i peggiori spinner e propagandisti del 2006. Nel sito viene proposta una lista di nomination a cui i votanti possono, però, aggiungere altri candidati nell'apposita sezione di proposte dei lettori. "Il 2006 è stato un anno pieno di inganni, di manipolazioni, di tergiversazioni e di grandi bugie. Ma ora è tempo di riscatto! Ogni giorno teniamo sotto stretta osservazione la propaganda corporativa del governo e delle aziende", scrivono dal Center for Media and Democracy. Tra le nomination proposte: la fiction di 6 ore della ABC per il quinto anniversario dell'11 settembre (finanziata da filmmakers conservatori), la propaganda intorno alla net neutrality (argomento comparso anche nella lista delle notizie più censurate), i think tank (spesso finanziati dalle corporation) e alcune organizzazioni no profit (che lucrano, invece, alti profitti). L'appello al voto termina con una richiesta di donazione, poiché il giornalismo investigativo ha alti costi. Nel corso del mese di dicembre verranno comunicati i finalisti.
N.C.
 
 

COMMENTI

Eventi