/media/post/gthushl/bandiere-europa.jpg
Ferpi > News > Coesione europea e Comunicazione pubblica: ultimi giorni per iscriversi

Coesione europea e Comunicazione pubblica: ultimi giorni per iscriversi

04/03/2016

Raffaele Paciello

La comunicazione come leva strategica delle istituzioni europee, delle politiche pubbliche e dei fondi europei. I nuovi scenari e la nuova cultura comunicativa per i professionisti delle relazioni pubbliche. A questi temi l’11 marzo a Roma, sarà dedicato il seminario, organizzato da Casp-Ferpi, “Coesione europea. Comunicazione e Crisis management delle politiche pubbliche”, a cura di Raffaele Paciello e Graziano Di Paola, in collaborazione con Cultura Lavoro e Fondazione Brodolini

Il tema della comunicazione è da sempre considerato prioritario nell’ambito del rapporto fra cittadini, imprese ed istituzioni, soprattutto nell’ambito della politica di coesione europea. Allo stesso tempo, però, tutti i principali indicatori di reputazione nel rapporto fra società civile ed istituzioni nazionali, locali ed europee presentano valori caratterizzati da segni negativi. Una contraddizione che pone un interrogativo sulla qualità dei processi di relazione e sulla visione strategica della comunicazione nella e della pubblica amministrazione, soprattutto nell’ambito delle politiche europee e delle politiche pubbliche più in generale.

Così, al di là delle demarcazioni fra comunicazione politica, comunicazione pubblica e comunicazione istituzionale, il rapporto di criticità fra istituzioni, cittadini e imprese ha sempre di più orientato la comunicazione delle amministrazioni pubbliche verso una visione di crisi piuttosto che di sviluppo relazionale e reputazionale. Per tale motivo la dimensione di valorizzazione comunicativa e relazionale delle politiche pubbliche assume una rilevanza sempre più significativa, tanto più nell’ambito della politica di coesione europea che ormai permea, spesso inconsapevolmente, molti settori della vita quotidiana delle imprese e dei cittadini.

Il superamento di tali criticità presuppone una nuova visione strategica della comunicazione intesa non più come strumento di superamento delle crisi, quanto di costruzione dei significati e dei valori condivisi alla base delle politiche attuate a favore dei territori, dei cittadini e delle imprese.

All’analisi delle criticità, ai fattori strategici e agli strumenti da mettere in campo per migliorare il livello di relazione e reputazione di una rinnovata stagione di politiche pubbliche, soprattutto in vista del periodo di programmazione europea 2014-2020, la Commissione di Aggiornamento e Specializzazione Professionale (CASP) di Ferpi ha deciso di dedicare il seminario di approfondimento “Coesione europea. Comunicazione e crisis management delle politiche pubbliche” [hyperlink], che si terrà a Roma il prossimo venerdì 11 marzo – ore 9.30-13.30 – presso la Fondazione Brodolini (via Solferino, 32).

Il corso sarà a cura di Raffaele Paciello, Esperto di analisi e comunicazione di Politiche e programmi comunitari, Socio Ferpi e Responsabile Delegazione regionale Puglia- Basilicata-Calabria; e di Graziano di Paola, Presidente di Cultura Lavoro. Prendendo spunto da un ampio ventaglio di case-history ed esperienze maturate sul campo, si concentrerà sulla comunicazione delle istituzioni europee e delle politiche pubbliche nel campo dei fondi strutturali europei. Prenderà in analisi le campagne e gli strumenti, nonché le strategie di comunicazione dei principali programmi operativi nazionali e regionali, con un focus specifico sulla misurazione dei risultati e sul ruolo del linguaggio.

Principali destinatari del corso sono: consulenti professionisti di comunicazione delle politiche pubbliche, uffici stampa, accademici, amministratori pubblici, istituzioni pubbliche manager di grandi, piccole e medie aziende e tutti coloro che volessero scoprire e approfondire le tematiche legate a questa disciplina.
L’incontro formativo darà diritto al riconoscimento di 50 crediti ai Soci Ferpi per la qualificazione professionale, ed è aperto anche ad Iscritti esterni alla Federazione.

Si consiglia, la presenza muniti di laptop e/o tablet per una fruizione “social”, multicanale, partecipata e collaborativa alla giornata formativa.

Per esigenze di natura organizzativa e logistica, il seminario si svolgerà solo al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.
Per informazioni ed iscrizioni:
FERPI
T. 02 58312455 (h 14-18)
e-mail: casp@ferpi.it
Via Lentasio, 7 - Milano

COMMENTI

Eventi