Ferpi > News > Come comunicano gli ordini professionali

Come comunicano gli ordini professionali

01/04/2009

Per aumentare la credibilità della propria professione ed i successi lavorativi per gli studi professionali è fondamentale saperlo comunicare meglio degli altri. La Delegazione Ferpi Umbria organizza, mercoledì 15 aprile, un incontro per discutere del ruolo della comunicazione come vantaggio competitivo degli ordini professionali.

Mercoledì 15 aprile alle ore 17 a Perugia, si terrà l’incontro “Come comunicano gli ordini professionali”, organizzato dalla Delegazione Ferpi Umbria, guidata da Patrizia Cavalletti, in occasione della presentazione del libro “Comunicare le professioni intellettuali”, frutto di un lungo percorso di ricerca sviluppato dal Gruppo di lavoro FERPI: sarà presente uno degli autori, Prof. Giampietro Vecchiato.


Dopo l’emanazione del decreto Bersani sulle liberalizzazioni, la Ferpi ha creato un gruppo di ricerca sulla comunicazione delle professioni da cui è scaturita la pubblicazione.
Medici, avvocati, commercialisti, architetti, ingegneri, etc.: tutti sono liberi di comunicare il proprio lavoro. Ma come si può fare in modo chiaro ed inequivocabile? Per aumentare la credibilità della propria professione ed i successi lavorativi è fondamentale quindi non solo saper far bene il proprio mestiere ma soprattutto saperlo comunicare meglio degli altri.


Nel corso dell’incontro, partendo dai recenti interventi normativi, si approfondirà il ruolo della comunicazione come vantaggio competitivo degli studi professionali nella consapevolezza che la comunicazione non è un optional ma un elemento strategico all’interno di mestieri che vivono di relazione come quelle professionali.
L’appuntamento intende anche offrire spunti e riflessioni utili per una pianificazione consapevole del proprio percorso di comunicazione.


Come afferma Gialuca Comin, Presidente Ferpi, nella prefazione al libro: “Ora più che mai è in gioco la capacità dei professionisti di legittimare il proprio ruolo, non solo in termini di visibilità e prestigio nei confronti di un’utenza più attenta ed esigente, ma anche in termini di credibilità verso un mercato del lavoro che richiede profili professionali ed avanzati. Per vincere la sfida futura della concorrenza e soddisfare la relazione con il cliente gli studi professionali necessiteranno di operatori capaci di utilizzare tutte le leve della comunicazione, e non solo strumenti classici come la pubblicità”.


Programma dell’incontro:


17,00 Registrazione partecipanti


17,30 Inizio lavori:


Saluto ai partecipanti


- “Liberi Professionisti: l’importanza di fare bene e di farlo sapere”


Patrizia Cavalletti, delegata FERPI per l’Umbria, libera professionista e titolare dello studio di consulenza e servizi di relazioni pubbliche “Patrizia Cavalletti Comunicazione”


- “La comunicazione come vantaggio competitivo per gli studi professionali di singoli o di associati?”


Giampietro Vecchiato, vicepresidente FERPI, docente di Teoria e Tecnica delle Relazioni Pubbliche all’Università degli Studi di Padova e di Udine


- Intervento Rappresentanti degli Ordini Professionali


- Dibattito


19,30 Chiusura lavori


Segue vino d’onore



Appunatemento mercoledì 15 aprile presso Perugia Centro Congressi, Hotel Giò Wine e Jazz Area (Via R. D’Andreotto, 19).


In allegato l’invito.


R.S.V.P.
Patrizia Cavalletti
Tel. 075 5990443 – patcav@tin.it

COMMENTI

Eventi