Ferpi > News > Come costruire un’azienda sociale

Come costruire un’azienda sociale

07/02/2011

E’ indubbio che i social media siano uno strumento fondamentale per le aziende. Ma quali social media usare ed in che modo? La risposta varia sulla base del ruolo ricoperto in azienda e sugli obiettivi che si intendono raggiungere.

di Maria Pia De Marzo
Come si costruisce un’azienda sulla base dei social media? O meglio: quali sono le esigenze che nell’organigramma dell’azienda possono avere le diverse figure professionali, per affrontare la sfida dei Social Media? Abbiamo scovato un’infografica un po’ vecchiotta (del 2008) realizzata da Elliance, sulla base di essa l’abbiamo ricostruita e aggiornata, seguendo quelli che sono i nuovi scenari aziendali che il Social Media sta proponendo.
L’infografica l’abbiamo immaginata come un dialogo tra le figure coinvolte e il Social Media. Ad ogni domanda il Social Media dà una risposta sui dubbi che ha il personaggio, proponendo una propria strategia di azione.
Nell’infografica ci sono cinque attori:
Il senior level
A questo livello, i dubbi del personaggio sono su come aumentare la brand awareness, sulla base di tutte le conoscenze che possiede sia teoriche che aziendali. La risposta del Social Media è creare un blog, nel quale discutere sulle tematiche che riguardano/contornano l’azienda e sfruttare il canale Twitter per condividere il messaggio.
Marketing
L’obiettivo per questa figura è quello di diffondere i contenuti creati al livello superiore in modo da promuovere il messaggio dell’azienda, principalmente per una questione di aumento del traffico verso il sito. La risposta è quella di sfruttare l’iscrizione del blog ad aggregatori di notizie come Diggita, YouTube, Ok Notizie, Wikio o Liquida, in questo modo il messaggio verrà distribuito per larghe distanze, permettendo anche una rapida diffusione per mezzo delle potenzialità della condivisione (share button) da parte degli utenti.
Public Relations
La figura che ha il compito di “controllare” cosa si dice riguardo i prodotti/servizi dell’azienda, richiede la necessità di individuare quali sono i canali dove si possano innescare meccanismi di comunicazione tra gli utenti con la possibilità di commentare. La risposta dei Social Media è quella di monitorare i canali di conversazione social con strumenti specifici come Social Mention, Radian6, Nielsen Buzz Metrics e HootSuite, e partecipare/creare discussioni intorno ai prodotti o marchi con strumenti come Quora, LinkedIn Q&A, Facebook Q&A e Gowalla.
Sales/HR
Come può agire un sales o chi controlla la selezione del personale? La domanda che fanno queste figure è quella di individuare un canale attraverso il quale incontrare potenziali clienti/dipendenti (con contatto diretto). I modi più efficaci per il Social Media sono Facebook, grazie al quale stabilire un rapporto alla pari, semplificando il procedimento di promozione di determinati prodotti grazie all’aumento della forza del brand; e LinkedIn dove è possibile stabilire dei contatti con una rete di professionisti di vari settori, finalizzando la ricerca nel canale a utenti che sono in cerca di occupazione.
Store Manager
All’ultimo gradino tra le figure, è colui che desidera premiare la fedeltà dei clienti e individuarli per scopi promozionali. Il Social Media propone come strumenti (molto efficaci) Foursquare, Facebook Deals e Gowalla.
Tratto da Web in Fermento

COMMENTI

Eventi