Ferpi > News > Coo-petition: Cooperazione e Competizione nella comunicazione e nei media

Coo-petition: Cooperazione e Competizione nella comunicazione e nei media

12/11/2008

L'evento, organizzato nell’ambito del Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media - Facoltà di Economia dell’Università Tor Vergata - in collaborazione con Enel e con il patrocinio di FERPI, si terrà a Roma l’11 dicembre. Per i soci la possibilità di acquisire 50 crediti formativi.

Il continuo sviluppo della comunicazione, sia d’impresa o delle istituzioni, di marketing o finanziaria o altro, di prodotto o corporate, high tech o high touch, globale o locale, stimola tutti gli operatori a fare sempre meglio ma possibilmente a costi contenuti. In questa prospettiva sempre più spesso, nel settore della comunicazione e dei media, risulta opportuno sviluppare delle attività in collaborazione con altri operatori per potenziare l’efficacia, ridurre i costi, aumentare la rapidità e la credibilità.


Queste collaborazioni, peraltro già diffuse da tempo in altre ambiti quale, ad esempio, la produzione, trovano delle difficoltà nel momento in cui è fondamentale scegliere bene i partner, definire attentamente i ruoli e i compiti, monitorare l’andamento delle attività anche al di fuori della propria organizzazione.
A queste difficoltà ne aggiunge molto spesso un’altra, che in specie nella comunicazione può essere rilevante, vale a dire il fatto che talvolta i partner possono essere o possono diventare dei concorrenti nei diversi mercati (sia di sbocco sia di fornitura).


Collaborare con un competitor, ancorché necessario, non è una cosa facile e comprensibile dai vari addetti, sia manageriali sia operativi, dal momento che la nostra cultura è abituata a distinguere (e trattare) tra amici e nemici, tra collaboratori e concorrenti.
Per superare questa difficoltà è necessario sviluppare alcune specifiche skills che partono dalla capacità di capire i vantaggi delle alleanze fino ad arrivare all’attitudine nell’operare lealmente ma senza superare i giusti limiti di riservatezza e interesse aziendale. In altre parole sviluppare una capacità di coo-petition (cooperation and competition).


Obiettivo del convegno è riflettere, attraverso lo scambio di autorevoli esperienze, sulle opportunità, ma anche i rischi, che la presente tendenza verso la coo-petition, anche nel settore della comunicazione e dei media, può presentare.


Leggi qui il programma dell’incontro.



Destinatari del convegno sono tutte le persone che, a differenti livelli, sono impegnate direttamente o indirettamente nella comunicazione d’impresa e nei media, includendo, quindi, non solo i professionisti del settore ma anche operatori di marketing e responsabili delle strategie organizzative.


Partecipanti:


Insieme agli esperti della Facoltà di Economia, porteranno le proprie esperienze di eccellenza i top managers delle più grandi aziende e realtà italiane e multinazionali fra cui: ABI, ACCENTURE, AXA–Gruppo Monte dei Paschi, CAMELOT, COOP, ENEL, FERPI, LOTTOMATICA, RAI, RAI CINEMA, RENAULT ITALIA, SIPRA, TELECOM ITALIA, UNILEVER ed altre ancora.


Tra i relatori dell’incontro interverranno il Presidente FERPI, Gianluca Comin ed il Vice Presidente, Giampietro Vecchiato.


Appuntamento per l’11 dicembre alle ore 9.15 – presso il Centro Congressi Enel di Roma (Viale Regina Margherita 125).


In allegato l’invito all’evento.



Per info e accreditamento:


http://www.economia.uniroma2.it/master/comunica%26media/
Tel: 06-72595510-5543



La partecipazione all’evento permette di acquisire 50 crediti formativi riconosciuti dalla CASP.


Ogni socio FERPI interessato al riconoscimento dei crediti formativi, dovrà registrare la propria presenza sia all’inizio che al termine dell’evento, rivolgendosi al banchetto che sarà predisposto appositamente.

COMMENTI

Eventi