Ferpi > News > Coppa d'America: un'enorme operazione di relazioni pubbliche

Coppa d'America: un'enorme operazione di relazioni pubbliche

19/10/2004

A Valencia i preliminari del trofeo che si assegnerà nel 2007. Luna Rossa, Oracle, Alinghi e, dietro le sfidanti, tante aziende, per le quali Valencia è un'occasione preziosa

La coppa d'America a Valencia non è solo un appuntamento sportivo, ma anche e soprattutto una straordinaria vetrina di marchi prestigiosi, un cruciale momento di comunicazione e di affermazione dei propri interessi per le aziende che contano.In un paese dove la vela resta uno sport d'élite infatti, la trentaduesima coppa America organizzata a Valencia rappresenta per le imprese sponsor una preziosa occasione per gestire e migliorare le relazioni pubbliche. Brand di lusso, costruttori di automobili, banche, gruppi di telecomunicazioni, aziende agroalimentari e numerosi gruppi industriali hanno messo i propri soldi nel mega evento e hanno esposto i propri marchi. La formula di partecipazione va dal sostenere direttamente una delle otto imbarcazioni al divenire partner dell'evento.Bmw, da sempre tra i principali promotori dell'evento, ha duplicato i finanziamenti raggiungendo la cifra di 40 milioni di euro e sono moltissime le aziende nuove che figurano in qualità di finanziatori.Primo sostenitore è il gruppo francese Lvmh, attraverso i suoi due marchi d'eccellenza Luis Vuitton e Moet Chandon. Ma i nomi altisonanti dell'industria mondiale sono numerosissimi.Dietro le quinte di un evento visto nell'ottica della comunicazione e definito da nomi di prestigio un'occasione rara. I numeri della gara sono impressionanti, basti pensare al centinaio di invitati giornalieri che alloggeranno a bordo dello yacht Christina O.
Emanuela Di Pasqua -Totem

COMMENTI

Eventi