/media/post/979tsc8/comaz.jpg
Ferpi > News > Covid-19: al via un'indagine Ascai-Censis sulla comunicazione aziendale

Covid-19: al via un'indagine Ascai-Censis sulla comunicazione aziendale

#MercatoLavoro

14/07/2020

Nella fase della lenta ripartenza post pandemia, Censis e Ascai, l'Associazione dei comunicatori aziendali, avviano un'indagine sulla percezione interna ed esterna delle modalità comunicative delle aziende italiane durante e dopo l'emergenza. Rita Palumbo ospita nella sua rubrica #MercatoLavoro la ricerca, i cui risultati verranno presentati a settembre in occasione di ComunicaImpresa.

Il mondo delle imprese è impegnato in un riposizionamento della Comunicazione che vede in prima fila anche e soprattutto i professionisti della Comunicazione interna. Ma cosa succederà al termine di questa fase? Quale tendenze si delineano e quale modello di Comunicazione adotteranno le aziende al termine di una difficile transizione? Con la volontà di fornire un contributo su questo tema, essenziale per lo sviluppo e la valorizzazione della professione di Comunicatore nell'era post-pandemica, il Censis e Ascai - l'Associazione dei comunicatori aziendali - hanno dato vita a una importante ricerca dal titolo “La Comunicazione di Impresa in Italia”.

Obiettivo dell'indagine è rilevare, attraverso la diretta voce dei Comunicatori d'Impresa i modelli, le modalità e i contenuti che in questa fase stanno guidando i processi e i comportamenti comunicativi delle aziende, sia verso i loro dipendenti che nei confronti del pubblico dei consumatori. Un proposito di grande rilevanza, considerata la complessa fase che stanno vivendo le aziende, il Paese e l'intera economia, in cui l’emergenza sanitaria del Covid-19 sta avendo effetti immediati sui contesti e sulle strategie aziendali.

Sarà fondamentale capire se, e in che misura, l'ondata di comunicazione delle aziende effetto dell'emergenza pandemica – in cui è stato evidente l’intreccio dei target e degli obiettivi interni ed esterni di comunicazione - sia estemporanea e legata all’unicum della Fase Covid-19 o, se invece, non rappresenti un passaggio a un Nuovo Paradigma  destinato a restare.  Alla luce di tale obiettivo generale, il Rapporto Censis-Ascai costruirà un racconto della comunicazione aziendale in Italia conducendo un'analisi su  due  distinti  sondaggi d'opinione:  uno dedicato a un panel di  comunicatori d'impresa  in aziende di medio-grandi dimensioni;  uno indirizzato a  comuni cittadini , per rilevare in parallelo alla precedente il sentiment delle persone comuni rispetto alle azioni comunicative delle imprese.

Con particolare riferimento alla survey rivolta ai Comunicatori di impresa sarà principale oggetto di indagine individuare il profilo del comunicatore aziendale e i modelli alla base dei processi e dei comportamenti comunicativi che adottano le aziende. In altri termini, le modalità con cui si comunica internamente ed esternamente, i principali contenuti veicolati dalla comunicazione aziendale, la capacità di ascolto della popolazione aziendale, nonché la gestione comunicativa di situazioni di criticità che comportano la diffusione di informazioni specifiche circa le ricadute negative nei confronti delle persone dell’azienda.

Per partecipare alla Ricerca sarà sufficiente compilare un breve questionario in forma anonima cliccando qui. Tutti i dati raccolti saranno trattati in forma aggregata e nel rispetto della normativa sulla privacy. I risultati e l'executive summary della rilevazione saranno presentati in settembre in occasione del tradizionale appuntamento Ascai-Censis con l'evento "ComunicaImpresa".

COMMENTI

Eventi